Liberarsi della posta indesiderata con Gmail

Pochi, semplici passi permettono di liberarsi per sempre dei messaggi più fastidiosi e insistenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-01-2014]

gmail posta indesiderata

Le caselle di posta elettronica hanno la deprecabile tendenza a riempirsi di messaggi che sono tutto fuorché graditi.

Non si tratta soltanto di spam: a volte ci sono messaggi tecnicamente leciti ma che per qualche motivo non interessano (o che magari interessavano in un primo momento ma ora non interessano più) e di cui non ci si riesce a liberare. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Se fossi il passeggero in un'auto il cui conducente sta leggendo o inviando un Sms, protesteresti?
Sì, ma solo se sono in confidenza con l'autista. E comunque non mi sentirei molto tranquillo.
Sì, per la sicurezza di tutti.
No, se lo fa in un rettilineo o comunque in condizioni di sicurezza.
No, se il conducente è attento: non c'è motivo di protestare.
No, se sta solo leggendo. Sì, se sta inviando un messaggio.

Mostra i risultati (2423 voti)
Leggi i commenti (15)
Possono essere newsletter sottoscritte anni addietro e poi mai lette ma continuamente ricevute, oppure messaggi pubblicitari da quel negozio online presso il quale si è fatto un unico acquisto nel 2005, o ancora una mailing list di cui non si trova il link cancellami.

In tutti questi casi, Gmail viene in aiuto permettendo di cancellare al volo i messaggi identificati come indesiderati o, per i più prudenti, di archiviarli in maniera tale che risultino invisibili ma siano pur sempre presenti.

Tutto ciò che occorre fare è creare un filtro che si adatti allo scopo: identificare il tipo di email da far sparire non appena arrivano e, per l'appunto, eliminarle.

friltri01

Il primo passo è quindi accedere al menu Impostazioni, cliccando sull'icona a forma di ingranaggio che si trova nell'angolo in alto a destra.

Quindi, nella schermata che apparirà, bisognerà selezionare la voce Filtri, scorrere fino in fondo l'eventuale elenco mostrato (se non si è mai impostato un filtro, l'elenco sarà vuoto) e cliccare su Crea un nuovo filtro.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Gmail, creare il filtro ed eliminare lo spam

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)


:cincin: Leggi tutto
26-1-2014 18:38

{Il Comandante}
Gmail si e gli altri no? Ma è da tanto che uso i filtri di posta con altri provider .. . . . .
22-1-2014 19:56

Semplicemente perché gli esempi sono stati fatti con Gmail Sarebbe stato più corretto scrivere, almeno alla fine: questo tutorial può essere applicato anche ad altri servizi analoghi. E invece l'hai scritto tu sul forum ;) Leggi tutto
22-1-2014 18:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come hai trovato il tuo attuale (o ultimo) lavoro?
Tramite un'agenzia.
Tramite un collega.
Con l'invio del curriculum direttamente all'azienda.
Grazie a referenze e presentazioni tramite un amico o un parente o un amico dell'amico.
Online sui siti di recruiting o grazie ai social network

Mostra i risultati (1382 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 ottobre


web metrics