Il ritratto di Steve Jobs fatto con 6.000 tasti di computer

All'interno contiene dei messaggi legati al fondatore di Apple.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-01-2014]

steve jobs computer tasti

Doug Powell, l'artista che l'ha creato, l'ha definito su Facebook «il progetto più vasto che abbia mai affrontato», e si può ben capire il perché: il ritratto di Steve Jobs di cui Powell è l'autore è stato realizzato con quasi 6.000 tasti di computer e ha richiesto 200 ore di lavoro.

Per la precisione sono stati adoperati 5.892 tasti, disposti in maniera tale non solo da ricreare il volto del fondatore di Apple ma anche da comporre alcune frasi e parole nascoste. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Se fossi il passeggero in un'auto il cui conducente sta leggendo o inviando un Sms, protesteresti?
Sì, ma solo se sono in confidenza con l'autista. E comunque non mi sentirei molto tranquillo.
Sì, per la sicurezza di tutti.
No, se lo fa in un rettilineo o comunque in condizioni di sicurezza.
No, se il conducente è attento: non c'è motivo di protestare.
No, se sta solo leggendo. Sì, se sta inviando un messaggio.

Mostra i risultati (2423 voti)
Leggi i commenti (15)
Si tratta di espressioni in qualche modo legate e Jobs, da «I want to put a ding in the universe» a «Stay hungry, stay foolish», passando per Macintosh, Apple, Lisa, Pixar, iMac, iTunes, iPod, iPhone, iPad.

L'opera - che misura 7 x 5 piedi, ossia - 2 x 1,5 metri - è piaciuta tanto che Ripley Entertainment ha deciso di acquistarla: al momento si trova al quartier generale della società, ma presto sarà messa in mostra.

steve jobs computer tasti 2
steve jobs computer tasti 3

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La casa di Steve Jobs è ormai meta turistica
Lo Steve Jobs segreto, tra marijuana e Lsd
Steve Jobs, l'intervista perduta diventa un film
Le ultime parole di Steve Jobs
Steve Jobs è morto

Commenti all'articolo (3)


Abbiamo i "santi laici"come dice Grillo...LOL No, scherzo, dopotutto è molto più edificante di tanta robaccia che sta in rete :D
21-1-2014 09:04

{ViR}
Bello! (mi ricorda la ASCII art)
20-1-2014 23:29

Premetto che non posseggo iCosi e nemmeno condivido le idee del defunto Jobs, ma l'opera prodotta da Doug Powell mi piace (per quanto possa valere la mia opinione di ignorante in materie artistiche)
20-1-2014 23:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di queste famose "leggi" condividi maggiormente?
Un oggetto cadrà sempre in modo da produrre il maggiore danno possibile.
Qualsiasi cosa vada male, avrà probabilmente l'aria di andare benissimo.
Per ottenere un prestito bisogna provare di non averne bisogno.
L'altra coda va sempre più veloce.
A qualunque cosa si stia lavorando, non appena si mette via uno strumento, certi di aver finito di usarlo, immediatamente se ne avrà bisogno.
Si troverà sempre una qualsiasi cosa nell'ultimo posto in cui la si cerca.
Le probabilità che un giovane maschio incontri una giovane femmina attraente e disponibile aumentano in proporzione geometrica quando è in compagnia della fidanzata, della moglie o di un amico più ricco.
Prima o poi la peggiore combinazione possibile di circostanze è destinata a prodursi.
La necessità procura strani compagni di letto.
Per quanto uno cerchi e si informi prima di comprare un qualsiasi articolo, lo troverà a minor prezzo da un'altra parte non appena l'avrà acquistato.

Mostra i risultati (2742 voti)
Settembre 2022
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 settembre


web metrics