Steve Jobs, l'intervista perduta diventa un film

Registrata nel 1995, si credeva che fosse andata persa per sempre.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-11-2011]

Jobs intervista perduta Bob Cringely

È ormai passato un mese dalla morte di Steve Jobs, ma il tempo dei ricordi e delle celebrazioni non s'è ancora concluso.

Di tanto in tanto, poi, emerge del materiale inedito sul fondatore di Apple, come l'intervista che il 16 e il 17 novembre verrà proiettata in 19 città degli Stati Uniti.

Si tratta di un filmato girato nel 1995, quando Steve Jobs era già stato cacciato da Apple e si stava occupando di NeXT; l'intervista dura 70 minuti e venne condotta da Bob Cringely, il quale la usò per il libro Accidental Empires, poi diventato la mini-serie televisiva Triumph of the Nerds: The Rise of Accidental Empires. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Se Internet potesse migliorare la tua vita, che cosa vorresti?
Conoscere amici e comunicare
Risparmiare sugli acquisti
Innamorarti
Guadagnare tanti soldi
Imparare (lingue, culture, cucinare, suonare, ecc.)
Lavorare di meno
Altro

Mostra i risultati (3305 voti)
Leggi i commenti (9)
Di tutto il materiale girato, in TV erano arrivati soltanto 10 minuti; il resto era stato accantonato e si pensava che fosse ormai andato perduto.

Dopo la morte di Steve Jobs, il regista della serie è andato in cerca del materiale usato a suo tempo e ha ritrovato anche una VHS contenente una copia dell'intervista considerata scomparsa.

È nato così il documentario che sarà proiettato negli USA tra dieci giorni nei cinema della catena Landmark Theatres e in cui Jobs parla dell'informatica della metà degli anni '90, degli inizi di Apple insieme a Steve Wozniak e della speranza di tornare all'azienda che aveva contribuito a fondare.

Per l'occasione è stato lanciato anche un sito web, chiamato Steve Jobs, the lost interview, ossia Steve Jobs, l'intervista perduta.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il ritratto di Steve Jobs fatto con 6.000 tasti di computer
Steve Jobs: il mondo mi dimenticherà presto

Commenti all'articolo (1)

Oh toh, quando serve per far cassa si ritrova di tutto eh? :roll:
7-11-2011 19:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una donna è stata querelata per una recensione negativa di un ristorante scritta su Trip Advisor. Quale di queste affermazioni trovi più vicina al tuo pensiero?
Non è giusto che un'opinione scritta su Internet sia considerata pari a un articolo su un giornale. Bisogna rivedere al più presto le leggi sulla difesa dell'onore e sulla diffamazione.
E' giusto che anche sui forum o su Facebook o sui siti di recensioni si applichino le leggi relative alla diffamazione. Un'opinione negativa può rovinare la reputazione di un locale.
Gli utenti devono poter esprimere con la massima libertà la propria opinione su ristoranti, alberghi, ma anche prodotti o servizi acquistati. Un'opinione negativa non dovrebbe essere considerata diffamazione.
Trovo che oggi più che mai sia necessario prestare la massima attenzione a quello che si scrive online.
Le recensioni su Internet sono in gran parte inaffidabili: quelle positive sono scritte dai proprietari, quelle negative dalla concorrenza. In ogni caso l'opinione dei pochi singoli onesti non è significativa.
Vorrei dire la mia sul forum di Zeus News ma temo che prima dovrei procurarmi un buon avvocato, non si sa mai.

Mostra i risultati (3699 voti)
Giugno 2020
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Tutti gli Arretrati


web metrics