La webcam per bicicletta

Funge da luce posteriore e registra quello che succede, aiutando a stabilire le responsabilità in caso di incidente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-02-2014]

fly6 bike camera light 2

La bicicletta è un mezzo apprezzato - specialmente perché economico ed ecologico - anche per muoversi in città.

Sfortunatamente in ambiente urbano i ciclisti devono fare i conti con la mancanza di piste loro dedicate e, per questo motivo, spesso rischiano di farsi seriamente del male a causa delle auto, con cui condividono la sede stradale. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
In vacanza, a parte il cellulare per telefonare, qual è la tecnologia a cui non rinunceresti?
La fotocamera, per scattare indimenticabili foto ricordo
Il lettore Mp3, per ascoltare la mia musica preferita
La videocamera, per fare filmati che poi condividerò online
Lo smartphone, per leggere l'email e restare connesso
Il tablet, per esibirlo in spiaggia
Il notebook (o netbook), ovviamente con chiavetta e piano dati, per essere online comodamente
Il lettore di ebook, per leggere i miei libri preferiti
Il navigatore satellitare, per arrivare a destinazione facilmente

Mostra i risultati (3142 voti)
Leggi i commenti (7)
Quando poi un'auto urta un ciclista, è difficile per quest'ultimo dimostrare dove stia la ragione: occorre un aiuto che possa testimoniare come sono andate le cose.

Fly6 è una videocamera che cerca di ristabilire un po' di giustizia sulla strada, ed è stata pensata per essere montata al di sotto del sellino, da dove funge da luce di posizione posteriore e, naturalmente, registra quanto accade.

Fly6 non è una di quelle videocamere portatili che offrono soltanto una bassa qualità: registra infatti in alta definizione a 720p per un massimo di cinque ore prima che sia necessario ricaricare la batteria integrata.

Quando poi capita un incidente e la bicicletta si piega di oltre 45 gradi la videocamera salva automaticamente i video relativi all'ora precedente e all'ora successiva all'incidente sulla scheda microSD da 8 Gbyte inclusa.

In questo modo esiste una prova concreta di quanto successo ed è possibile stabilire di chi sia la colpa di un eventuale infortunio.

Inoltre, qualora l'uso di Fly6 diventasse comune, si spera che la possibilità di essere ripresi spinga gli automobilisti a essere un po' più attenti verso chi si sposta in bicicletta.

Il progetto, nato su Kickstarter, ha già raggiunto e oltrepassato l'obiettivo.

fly6 bike camera light
fly6 rear facing bike light and camera 1
fly6 rear facing bike light and camera 2
fly6 rear facing bike light and camera 3
fly6 rear facing bike light and camera 4

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (2108 voti)
Giugno 2022
Campana a morto per Windows 8.1
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 giugno


web metrics