Google conquista i dispositivi indossabili con Android Wear

Lanciata una versione del popolare sistema operativo pensata apposta per smartwatch, occhiali e vestiti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-03-2014]

google android wear moto 360

«Oggi annunciamo Android Wear, un progetto che estende Android ai dispositivi indossabili»: così Google presenta al mondo la propria incursione nel mondo degli smartwatch.

Certamente gli "orologi intelligenti" sono soltanto una parte di ciò che il concetto di "dispositivi indossabili" comprende (i Google Glass sono un altro esempio che subito salta in mente), ma sono anche qualcosa che abbiamo già potuto toccare con mano.

Google è piuttosto avara di dettagli: elenca i vantaggi che i dispositivi indossabili offrono rispetto agli smartphone e annuncia l'anteprima per gli sviluppatori, ma non dà indicazioni concrete su quali prodotti vedremo sul mercato. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Il gadget del momento è lo smart watch. Si indossa al polso come un orologio tradizionale ma consente di telefonare, mandare Sms, accedere al web, leggere l'email, postare su Twitter o Facebook, ascoltare la musica. Ne acquisteresti uno?
Sì, per leggere l'email / gli Sms / Facebook / Twitter o per ascoltare la musica senza dover utilizzare il telefonino.
No. Ho già uno smart watch: è il mio telefonino. Non sono interessato a un altro accessorio.
No. Non mi interessa leggere l'email o accedere al web dall'orologio. Preferisco che orologio e telefono siano separati.
No. E' una cavolata.
Non saprei.

Mostra i risultati (2783 voti)
Leggi i commenti (18)
Un dispositivo indossabile con Android Wear - spiega Google - permette di accedere più rapidamente alle informazioni utili, risponde ai comandi vocali, permette di tenere sotto controllo la salute grazie ai sensori integrati e si può utilizzare in accoppiata con uno smartphone o un altro dispositivo, sia esso un televisore o lo stereo di casa.

Come accade sin dalla primissima versione di Android, Google offre la piattaforma e lascia ai vari produttori di hardware il compito di utilizzarla per realizzare dei dispositivi; in un secondo tempo - come mostrano i prodotti della serie Nexus - Google stessa può entrare direttamente nel mercato.

Con Android Wear le cose non vanno in maniera diversa ma già due aziende, Motorola e LG, hanno pronti gli annunci per due prodotti che adoperano il nuovo sistema operativo.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Motorola Moto 360 e LG G Watch

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Android Wear funzionerà anche con iPhone
WhatsApp sbarca sugli smartwatch

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1588 voti)
Luglio 2020
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Tutti gli Arretrati


web metrics