Se Twitter uccide il retweet

Al posto del familiare pulsante appare un più anonimo ''Condividi''.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-04-2014]

retweet

Non molti giorni fa parlavamo della possibilità che Twitter intendesse eliminare la chiocciolina.

L'idea, proposta dal CEO Dick Costolo, era rendere più semplice l'utilizzo della piattaforma togliendo quei simboli che gli utenti meno esperti potrebbero trovare troppo incomprensibili.

Ora apprendiamo che Costolo sta lavorando anche a un'altra idea: una versione del social network priva della funzione Retweet, ma che invece mostri un pulsante Condividi tweet (Share tweet) o Condividi con i followers (Share with followers).

La funzione è la medesima: è soltanto il nome a essere cambiato. Probabilmente l'intento è allinearsi agli altri social network, sempre nell'ottica della semplificazione.

Gli utenti usati come "cavie" per testare la novità sembrano non aver gradito: nonostante l'utilizzo sia rimasto lo stesso molti si sono lamentati del cambio anche con veemenza e apparentemente dimenticando il fatto che gli utenti di un servizio, per quanto coccolati, vezzeggiati e fatti sentire importanti, restano comunque ospiti di qualcun altro che ha il vero controllo.

Sondaggio
Preferisci utilizzare Facebook, Twitter o Google+?
Prevalentemente Facebook
Prevalentemente Twitter
Prevalentemente Google+
Facebook e Twitter
Twitter e Google+
Google+ e Facebook
Tutti e tre
Nessuno dei tre

Mostra i risultati (2729 voti)
Leggi i commenti (19)

Non è probabile che il pulsante Retweet venga eliminato presto: quello che tanto ha fatto arrabbiare diversi utenti è solo uno dei tanti esperimenti di aggiustamento dell'interfaccia, che non necessariamente dovrà trasformarsi in una modifica definitiva.

twitter retweet share proteste

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

E fu cosė che gli uomini non si capirono pių... Leggi tutto
2-4-2014 23:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In quale modo la Rete ti assiste di pių per risparmiare?
Trovare gli stessi prodotti disponibili offline, ma a un prezzo inferiore
Accedere a beni introvabili nei negozi solitamente frequentati
Acquistare prodotti altrimenti inaccessibili senza sconti e promozioni online

Mostra i risultati (1958 voti)
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Windows 11, inizia la seconda fase degli update
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 30 novembre


web metrics