Il bus che offre 400 euro a chi si spoglia

Si aggira per la Svizzera offrendo denaro in cambio di prestazioni amatoriali.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-04-2014]

FKK bus berna

È il quotidiano svizzero Berner Zeitung a riferire l'ultima trovata che della pornografia in Rete.

Durante lo scorso fine settimana alcune ragazze sarebbero state fermate da due uomini mentre passeggiavano per le vie di Berna; gli uomini avrebbero offerto loro 500 franchi svizzeri (410 euro circa) per spogliarsi davanti a una webcam posta all'interno di un autobus.

Una delle ragazze importunate, una diciannovenne, racconta che gli sconosciuti avrebbero assicurato l'assoluta discrezione: il video sarebbe finito nella collezione privata di un personaggio misterioso, anonimo e ricco.

In realtà, stando ai media svizzeri il bus di cui parla il quotidiano bernese è il cosiddetto FKK-Bus, successore del Porno bus. FKK starebbe per Freikörperkultur, ovvero "cultura del corpo libero".

Sondaggio
In Islanda, paese protestante con 320.000 abitanti tutti on line, nei mesi scorsi si è molto parlato di una legge che proibisca completamente la pornografia on line (quella stampata è già proibita) attraverso filtri centralizzati. Secondo te...
E' giusto. Anche in Italia si dovrebbe fare lo stesso.
Non è giusto, perché limita la libertà.
E' giusto, ma tanto ci sarà chi riuscirà ugualmente a scaricare materiale pornografico.
Ci sono problemi molto più importanti.
Aumenteranno ancora di più i suicidi e gli alcolizzati

Mostra i risultati (5384 voti)
Leggi i commenti (44)

Sarebbe collegato a un portale elvetico a luci rosse e si aggirerebbe per le città svizzere, cambiando località ogni settimana, in cerca di attori dilettanti.

I filmati poi non finirebbero in qualche videoteca privata ma, naturalmente, andrebbero ad arricchire l'offerta del portale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

I fattori che scatenano la violenza sono la REPRESSIONE e MORTIFICAZIONE della sessualità (che torna a crescere anche da noi) e la mancanza di educazione. Se si continua ad educare bambini e bambine a "non toccarsi", si continua a far sognare principessine e soldati che risultati si pensa di raggiungere? Un soggetto... Leggi tutto
8-4-2014 20:55

Come ho scritto nel post precedente bisogna lavorare di fantasia :wink: Leggi tutto
8-4-2014 16:30

Dai, non ti buttare giù se tu non sai fare neanche la seconda! :lol: Meglio una che nessuna!
8-4-2014 12:01

Due? quale sarebbe la seconda? ;)
8-4-2014 11:54

La seconda te la quoto, senza ombra di dubbio!! :D La prima....dipende!! Ci sono uomini che sembrano programmati per fare quelle 2 cose, o forse lavorano troppo di fantasia, dovrebbero fare un po' più di pratica!! :wink:
8-4-2014 11:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Gli smartphone integrano fotocamere sempre più potenti e tecnologicamente avanzate. Pensi che le fotocamere compatte diverranno un prodotto di nicchia?
Sì, perché è più comodo avere un unico dispositivo che faccia tutto quanto e che porto sempre con me
No, perché le fotocamere compatte saranno sempre un passo avanti con l'ottica, lo zoom, il flash e via dicendo
Non voglio azzardare una previsione.

Mostra i risultati (1903 voti)
Settembre 2022
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 24 settembre


web metrics