Microstampante 3D raggiunge obiettivo Kickstarter in 11 minuti

Migliaia di adesioni per la stampante 3D più economica in circolazione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-04-2014]

the micro 02

La stampa 3D sembra piacere a tutti: le possibilità che offre sono quasi infinite. Quello che non piace è il prezzo delle stampanti.

Così non sorprende scoprire che la raccolta fondi per The Micro: The First Truly Consumer 3D Printer, la prima ministampante 3D pensata per l'uso domestico, abbia superato il bersaglio in appena 11 minuti, secondo Cnet.

Non solo: i suoi ideatori chiedevano finanziamenti per 50.000 dollari e al momento in cui scriviamo, con più di 20 giorni ancora rimanenti, la cifra raccolta ha già superano il milione e mezzo di dollari.

Rispetto alle stampanti in commercio attualmente, il prezzo per The Micro è in effetti irrisorio.

Partecipando alla raccolta fondi bastavano 199 dollari per assicurarsi un esemplare (ora non è più possibile a causa dell'elevatissima partecipazione), e il "gradino" successivo era ad appena 249 dollari (anche questa alternativa non è più disponibile).

Sondaggio
Hai una stampante?
Sì, laser.
Sì, a getto d'inchiostro.
Avevo una stampante ma ora non ne ho più bisogno.
Mai avuto una stampante.

Mostra i risultati (2613 voti)
Leggi i commenti (7)

Considerato che una stampante 3D normalmente costa più di 1.000 dollari, le rimanenti opzioni - la prima è a 299 dollari - restano molto interessanti, e infatti le adesioni non mancano.

The Micro è progettata per essere immediatamente utilizzabile ed è accompagnata da un software creato «per essere tanto interattivo e divertente quanto un gioco, perfettamente adatto ai touchscreen e con un'interfaccia minimalista e facile da usare».

M3D, ideatrice della stampante, prevede di poter consegnare i primi esemplari all'inizio del 2015.

Qui sotto, il video di presentazione e alcune immagini.

the micro 01
the micro 03
the micro 04
the micro 05
the micro 06


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
I mattoncini Lego fatti in casa con la stampante 3D
La stampante 3D a fibra di carbonio
La stampante 3D che stampa il metallo
Atomium, la stampante 3D per i cibi
La macchina per stampare pizza e ravioli 3D
La macchina piegacavi supera i limiti delle stampanti 3D
La stampante 3D che non si limita alla plastica
La stampante 3D è multifunzione

Commenti all'articolo (3)

Io non ne ho la più pallida idea. Non proprio seria, almeno. Riesco a pensare ad oggettistica molto personale, per fare un regalino originale. Gli hobbysti, suppongo, saprebbero cosa farne. Ma io non sono un hobbysta.
13-4-2014 01:55

{Giuseppe}
è un oggetto carino, ma a livello di giochetto per bambini, un simpatico modo per introdurre i bambini all'uso del computer, ma in realtà, qualcuno saprebbe spiegarmi cosa possiamo fare seriamente con questo giocattolo abbastanza costoso?
12-4-2014 10:56

vista ieri, quando aveva appena passato il milione di $, e stamattina anche appena prima di toccare i 2M$ :) ah, tra parentesi, pagando un po' di più si può avere anche da uno dei lotti di pre-produzione, quindi ad Agosto di questo anno :)
10-4-2014 14:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dal 2013 è obbligatoria l'iscrizione online per le prime classi di tutte le scuole. Secondo te...
E' giusto e da Paese civile.
Molte famiglie saranno in difficoltà perché non hanno la connessione o non navigano in Internet.
Va bene ma ci vuole un supporto per le famiglie che ancora non navigano in Rete.

Mostra i risultati (1467 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics