6 trucchi per usare Google Maps al top

Dalle mappe offline per lo smartphone alla programmazione dei viaggi, vediamo alcune funzioni spesso ignorate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-05-2014]

Google Maps logo

1. Programmare le tappe

Google Maps permette di ottenere un itinerario con facilità: basta inserire partenza e destinazione. Ma come fare se vogliamo inserire una tappa nel percorso? L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (728 voti)
Leggi i commenti (5)
In realtà è molto semplice: basta cliccare sul pulsante +, presente nella parte bassa della finestra che mostra la partenza e la destinazione, e inserire il luogo da cui si desidera passare: il tragitto sarà modificato automaticamente di conseguenza aggiungendo la nuova destinazione.
gm milano roma 01

È anche possibile riordinare i vari punti del percorso semplicemente trascinandoli: in questo modo si crea facilmente un percorso a tappe; i cambiamenti saranno riflessi sulla cartina.

gm milano roma 02

2. Modificare il percorso al volo

A volte la strada scelta da Google non è quella che riteniamo migliore; oppure abbiamo qualche ragione particolare per preferire un tragitto differente.

In casi come questi, per modificare il percorso è sufficiente utilizzare il mouse: non si deve far altro che trascinare la linea blu in maniera tale che coincida con la strada che preferiamo.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Visualizzare i luoghi raccomandati dagli utenti

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google Maps ricorda tutti i posti dove sei stato
Google Maps per escursionisti, trekker e mountain biker
Il nuovo Google Maps con funzioni inedite e 3D
Google Maps in edizione bicicletta
Google Maps, nuovo look e mappe personalizzate
Google Maps anche offline, ma solo su Android
Google Maps ai tempi dell'Impero romano
Google Maps aggiunge casa e lavoro

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

{Giorgio}
Complimenti per la guida utile e interessante :)
11-4-2016 16:59

grazie mille per le infos sono state davvero utili, in poche mosse sono riuscita anche io, che non sono una grande esperta in questo campo a capire per cosí dire i segreti di google maps
13-1-2015 15:16

Probably You wanted to wirte that you can not print. If so, what is the problem? Which browser are You using? I have no problem with Chrome..simply by Ctrl+P as you can see in below image (I set Milan to Trento): [img:ee3158da01]http://oi58.tinypic.com/21nqo75.jpg[/img:ee3158da01] For example another way (not so confortable I know)... Leggi tutto
1-1-2015 11:23

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Fidanzati sospettosi o inguaribili diffidenti, qual è la vostra arma preferita tra quelle che Facebook mette a disposizione di voi gelosoni per controllare il vostro partner?
I cuoricini in bacheca: un segno per far sentire sempre e dovunque la propria presenza, nonché un espediente per marcare il territorio del partner.
L'applicazione "Chi ti segue di più?": bisogna convincere il partner a usare questa applicazione (apparentemente innocua) per scovare eventuali vittime da annotare sulla propria black list.
Facebook Places: permette di taggare compulsivamente il partner e rendere noto al mondo intero il fatto che lei e il suo lui si trovano sempre insieme.
L'auto tag nelle foto: indispensabile strumento per essere certi di ricevere notifiche qualora un'altra persona osasse commentare o piazzare "Mi piace" alle foto del/della partner.
I commenti minatori: il simpatico approccio ossessivo-compulsivo verso chi tagga il partner o ne invade la bacheca. Di solito consiste in un discreto: "Che bello il MIO amore!"
Il profilo Facebook in comune: un unico profilo scoraggia anche il più audace dei rivali dal tentare un approccio.
La password nota al partner: Della serie: "Amore, se non mi nascondi niente allora posso avere la tua password?". Nessun messaggio di posta, commento o notifica è al sicuro.
Il tasto "Rimuovi dagli amici": una volta in possesso della password del partner, qualsiasi rivale dalla foto profilo provocante o la cui identità è sconosciuta verrà subito rimosso dagli amici.
La trappola: spacciandosi per il partner (password nota), si inizia a contattare i presunti rivali e testare le loro intenzioni con domande e allusioni per far cadere in trappola anche i più astuti.
Il Mi piace minatorio: post, foto, tag, nuove amicizie sono regolarmente marchiati da un Mi piace del partner. Dietro una parvenza di apprezzamento, dimostrano quanto in realtà NON piaccia l'elemento.

Mostra i risultati (399 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics