Asilo politico in Francia e un film nel futuro di Snowden

Oliver Stone sta preparando una pellicola sull'intera vicenda del datagate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-06-2014]

snowden

Il settimanale francese L'Express ha lanciato una petizione attraverso la piattaforma Change.org perchè la Francia conceda l'asilo politico all'ex agente della NSA Edward Snowden, autore delle rivelazioni circa l'attività di monitoraggio condotte dagli USA.

Accusato di spionaggio, Snowden si trova al momento in Russia ma il suo visto scadrà il prossimo luglio; il Segretario di Stato USA gli ha già chiesto di rientrare in patria.

In pratica si vorrebbe applicare a Snowden il cosidetto "lodo Mitterrand", di cui godette a suo tempo Toni Negri.

La Francia gli concederebbe asilo politico ma Snowden, come fu per Negri, dovrebbe rinunciare a svolgere attività che possano danneggiare gli USA quali la rivelazione di nuovi segreti.

L'appello rivolto al presidente Hollande, già firmato dall'ex primo ministro francese Michel Rocard e dal sociologo Edgar Morin (mentre invece l'attuale primo ministro si è detto contrario), recita: «La Francia, Paese dei diritti umani e della libertà di stampa, ha un obbligo particolare nei confronti di Edward Snowden poiché la sua Costituzione prevede che tutti coloro che sono perseguitati a causa delle loro azioni a favore della libertà hanno diritto d'asilo sul territorio della Repubblica».

Sondaggio
La NSA non spiava solo i cittadini USA ma anche i governi di Francia, Germania e Italia. Qual è la tua reazione di fronte a questa notizia? (se vuoi dare risposte multiple o commentare ulteriormente, usa il forum)
Sono profondamente indignato: come si sono permessi?
Sono stupito che gli USA siano arrivati a questo punto.
In fondo lo fanno per prevenire gli attentati; quindi li giustifico, almeno parzialmente.
Non mi sorprende. E' da un po' che l'Europa non conta più un tubo.
Accidenti! Avranno ascoltato anche le telefonate con la mia fidanzata/o.
I nostri politici non hanno nulla di più importante di cui preoccuparsi?
Lo so perfino io che i telefoni sono spiati, figuriamoci i terroristi.
Avevano ragione quelli di Zeus News, quando già nel 2001 scrivevano di Echelon.

Mostra i risultati (3036 voti)
Leggi i commenti (15)

Nel frattempo il caso Snowden interessa anche il cinema: Oliver Stone, regista che spesso ha fustigato con le sue opere la classe dirigente americana, autore di JFK e Platoon, dedicherà all'autore del datagate un film, che dovrebbe uscire a fine 2014.

Stone adatterà il libro del giornalista del Guardian Luke Harding, come ha rivelato lo stesso quotidiano britannico.

«Impaziente di lavorare con Oliver Stone questo progetto geniale. Questo film sarà una grossa coproduzione europea» ha scritto sul proprio account Twitter lo stesso Luke Harding.

La Sony ha annunciato invece di aver acquistato i diritti cinematografici del libro di Glenn Greenwald, il giornalista che pubblicò le rivelazioni di Snowden.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Spyware di stato: le app spione del governo
L'NSA raccoglie i dati di Microsoft SkyDrive
Come scomparire da Internet
Datagate, basta un crawler per beffare la NSA
L'NSA può penetrare anche nei PC non connessi a Internet
Così la NSA installa malware su tutti i PC
Amnistia a Snowden, ma solo in cambio dei file
La spia che tieni in tasca: il tuo cellulare
Datagate, spiato anche il governo italiano
Garante privacy: il Governo indaghi sul datagate
La NSA può violare ogni crittografia
Assange chiede all'Europa di dare asilo a Snowden

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Se il telefonino è generalmente personale, spesso il tablet è condiviso in casa. E' così?
Ho un tablet e lo uso solo io.
Ho un tablet e lo condivido con i miei familiari.
Non ho un tablet ma utilizzo quello di un mio familiare.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (1871 voti)
Settembre 2021
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 settembre


web metrics