OGM, in Europa gli Stati sono liberi di scegliere

Ciascun membro dell'UE potrà vietare o limitare i prodotti geneticamente modificati permessi nell'Unione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-06-2014]

UE accordo OGM

Ci sono voluti tre anni prima di arrivare all'accordo proposto dalla Grecia e concluso oggi tra i ministri dell'ambiente dell'Unione Europea a proposito dell'adozione di Organismi Geneticamente Modificati in agricoltura.

Il Consiglio dell'Unione europea è riuscito a trovare una posizione comune, che si può riassumere nella decisione di lasciare a ogni Stato membro la libertà di vietare o limitare quegli OGM approvati a livello europeo.

Il ministro italiano, Gian Luca Galletti, s'era dichiarato fortemente contrario all'accordo: avrebbe preferito infatti una regolamentazione più stringente e contraria agli OGM.

Poi, visto che il Consiglio ha approvato la proposta greca, ha definito il documento «un buon accordo di compromesso» scaturito dalla « voglia di venire fuori da una situazione confusa».

La questione non è però ancora chiusa. Ora si tratta di far digerire al nuovo Parlamento Europeo quanto il Consiglio ha deciso, e in questo senso il ministro Galletti ha già impegnato il semestre di presidenza italiana, che inizia a luglio: l'obiettivo è arrivare a un risultato definitivo entro la fine dell'anno.

Sondaggio
Qui sotto trovi in ordine alfabetico i 20 marchi più pregiati nel 2014, secondo la celebre classifica compilata da Millward Brown. Secondo te qual è il più pregiato? Confronta poi il tuo voto con questo link.
Amazon
Apple
AT&T
China Mobile
Coca-Cola
GE
Google
IBM
Industrial and Commercial Bank of China
McDonald's
Marlboro
Mastercard
Microsoft
SAP
Tencent
UPS
Verizon
Visa
Vodafone
Wells Fargo

Mostra i risultati (2304 voti)
Leggi i commenti (5)

Il testo approvato oggi non piace a enti da sempre assolutamente contrari agli OGM come Greenpeace e Slow Food, e la cosa non stupisce.

Per le due associazioni, a causa dell'accordo «quei Paesi, come l'Italia, che vogliono dire no agli OGM sarebbero esposti alle ritorsioni legali del settore biotech. Inoltre questo testo impedisce agli Stati membri di utilizzare le motivazioni legate ai rischi per salute e l'ambiente derivanti da colture OGM per limitarne la coltivazione a livello nazionale».

È chiaro quindi che sia Greenpeace sia Slow Food vedono la presidenza italiana come un'occasione per far dire un No più deciso al Parlamento Europeo rispetto al quadro delineato dal Consiglio dell'Unione: bloccare in toto gli OGM sarebbe, per le due associazioni, l'unico modo di «salvaguardare agricoltura, ambiente ed economia italiana dai pericoli degli OGM».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La pellicola impermeabile che protegge le ciliegie
La moda italiana dice addio alle sostanze tossiche
Barilla diventa americana, micotossine nella sua pasta?
Le patate OGM che combattono gli animali nocivi
Contadini hacker e biodiversità
Libero seme in libero mondo
Polizia del seme e contadini hacker
I diritti dei consumatori
Brevettabilità illimitata: a chi conviene

Commenti all'articolo (1)

Forza GreenPace e SlowFood!!! :cheer: :cheer: :cheer: Fuori l'abominio monsantese dall'Europa!!! :evil:
14-6-2014 16:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali vantaggi ti motivano a investire in prodotti per la smart home?
Prepararsi per quando si arriva a casa dal lavoro
Sicurezza per la casa
Essere pronto ad andare a letto (temperatura, illuminazione, chiusura delle tapparelle)
Intrattenimento accessibile
Cura dei miei parenti anziani

Mostra i risultati (450 voti)
Giugno 2020
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Tutti gli Arretrati


web metrics