Le lampadine smart che si controllano in remoto

L'app per smartphone permette di impostare l'orario di accensione e regolare la luminosità.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-07-2014]

ge link

Le lampadine smart, che si controllano da un'app per smartphone, sono una novità abbastanza recente che soffre di un grosso problema: il costo.

I prodotti finora disponibili, come la gamma The Hue di Philips, hanno prezzi tali per cui è difficile immaginare di utilizzarle in esclusiva per illuminare un'intera casa: basti pensare che la variante base della lampadina, con un solo colore, costa circa 40 dollari. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qui sotto trovi in ordine alfabetico i 20 marchi pi¨ pregiati nel 2014, secondo la celebre classifica compilata da Millward Brown. Secondo te qual Ŕ il pi¨ pregiato? Confronta poi il tuo voto con questo link.
Amazon
Apple
AT&T
China Mobile
Coca-Cola
GE
Google
IBM
Industrial and Commercial Bank of China
McDonald's
Marlboro
Mastercard
Microsoft
SAP
Tencent
UPS
Verizon
Visa
Vodafone
Wells Fargo

Mostra i risultati (2243 voti)
Leggi i commenti (5)
Un'alternativa più economica è quella proposta da GE (General Electric) con la linea Link.

Si tratta di lampadine intelligenti i cui prezzi vanno dai 15 ai 25 dollari che si connettono senza fili a un hub da acquistare separatamente a 30 dollari; è anche disponibile un kit con due lampadine e l'hub, in vendita a 50 dollari.

È poi grazie all'app Wink che è possibile controllare le lampadine, impostando la luminosità e gli orari di accensione e spegnimento.

Le lampadine Link di GE sono in vendita attraverso Home Depot, ma le consegne non inizieranno prima di settembre. La durata prevista di una lampadina Link è di almeno 23 anni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Come spegnere le luci ''intelligenti'' usando un drone
Controllare le luci di casa con Siri dall'iPhone
La lampadina intelligente ma anche economica
La smart lampadina... veramente intelligente
La lampadina a LED di Philips perde il bulbo e diventa piatta
Lampadina di emergenza a energia solare: ricarica anche il cellulare
Lampadine a basso consumo, arrivano le nuove etichette
Da Philips la lampada LED più efficiente
La lampadina a 800 Megabit/s
Il LED che illumina come una lampadina a incandescenza
La lampadina con le casse integrate

Commenti all'articolo (3)

Con quello che costano oso sperare che abbiano veramente una durata molto elevata. In base alla mia esperienza, le lampadine a basso consumo che, oltre a consumare meno, dovrebbero durare molto pi¨ a lungo di quelle ad incandescenza, per giustificarne l'acquisto, in realtÓ, assai di frequente, durano pi¨ o meno come una lampadina ad... Leggi tutto
19-7-2014 14:43

Potrai regolare l'illumunazione della piantagione casalinga anche quando sei in vacanza al mare :erba(co): A parte gli scherzi, giÓ solo la possibilitÓ di regolare l'intensitÓ della luce in una camera pu˛ essere utile; ad esempio a casa mia non abbiamo un impianto con i regolatori all'interruttaore (e non credo che siano... Leggi tutto
17-7-2014 19:16

Sar˛ un po' rozzo ed antiquato, forse addirittura antitecnologico, ma a cosa possa servire accendere una lampadina e regolarne la luminositÓ stando molto lontano dal locale che va ad illuminare sinceramente mi sfugge... Mi aspetto una variante che consenta il controllo dell'apparato anche ai non vedenti! :lol: (Naturalmente costerÓ... Leggi tutto
17-7-2014 11:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ il peggior difetto del tuo smartphone?
Ha il display troppo piccolo per navigare comodamente.
Le app che vorrei utilizzare non sono disponibili il mio OS.
La tastiera virtuale Ŕ scomoda.
E' troppo lento e le app girano a fatica.
Non Ŕ dual Sim.
La batteria dura troppo poco.
E' troppo pesante da portare in giro.
Altro (spiegalo nel forum)

Mostra i risultati (3892 voti)
Settembre 2019
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
L'analisi del sangue che predice quando moriremo
Bug negli iPhone, ritorna il jailbreaking
Tutti gli Arretrati


web metrics