Vasi sanguigni negli organi stampati 3D, problema risolto

Una nuova tecnica permette di stampare organi interi, perfettamente formati e funzionanti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-07-2014]

stampa vasi sanguigni 3D

«Immagina di poter entrare in un ospedale e farti stampare - o biostampare, come diciamo noi - un organo completamente formato con tutte le cellule, le proteine e i vasi sanguigni al posto giusto, semplicemente premendo il tasto 'Stampa' sullo schermo di un computer».

A sognare un futuro di questo tipo è il dottor Luiz Bertassoni, dell'Università di Sydney; ma la parte migliore è che questo futuro non è più soltanto un sogno.

Se fino a oggi, infatti, la stampa di organi era già possibile ma si scontrava con l'impossibilità di realizzare i vasi sanguigni, ora tutto ciò cambia.

Insieme ai colleghi di Harvard, di Stanford e del MIT, il dottor Bertassoni ha ideato un sistema che permette di stampare in 3D anche dei vasi sanguigni perfettamente funzionanti.

La tecnica di "costruzione" dei vasi sanguigni parte dalla stampa 3D di una rete di minuscole fibre interconnesse, che poi vengono coperte con cellule endoteliali umane e con un materiale a base di proteine che si indurisce alla luce; rimuovendo quindi le fibre, ciò che rimane è una rete di capillari.

Sondaggio
Qual è stata secondo te la scoperta tecnologica più imponente, tra queste?
La fotografia
La riproduzione dei suoni
Il laser
L'elettromagnetismo
Il motore diesel
I computer
I raggi X
I robot
Vorrei suggerirne un'altra, nei commenti qui sotto

Mostra i risultati (2229 voti)
Leggi i commenti (10)

È una soluzione che cambia radicalmente tutto il mondo dei trapianti, ma anche degli interventi per malattie che danneggiano seriamente gli organi, come la rimozione di un tumore.

«Migliaia di persone muoiono ogni anno a causa della mancanza di organi per i trapianti, e molte di più sono sottoposte alla rimozione chirurgica di tessuti e organi a causa del cancro, oppure se sono coinvolte in incidenti che causano vaste ferite e fratture» spiega il dottor Bertassoni, disegnando il quadro attuale.

Non siamo ancora al punto in cui il sogno espresso all'inizio può diventare realtà, ma la strada è tracciata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In Islanda, paese protestante con 320.000 abitanti tutti on line, nei mesi scorsi si è molto parlato di una legge che proibisca completamente la pornografia on line (quella stampata è già proibita) attraverso filtri centralizzati. Secondo te...
E' giusto. Anche in Italia si dovrebbe fare lo stesso.
Non è giusto, perché limita la libertà.
E' giusto, ma tanto ci sarà chi riuscirà ugualmente a scaricare materiale pornografico.
Ci sono problemi molto più importanti.
Aumenteranno ancora di più i suicidi e gli alcolizzati

Mostra i risultati (5377 voti)
Agosto 2022
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 13 agosto


web metrics