Xiaomi è la nuova Samsung?

L'azienda cinese batte in patria la concorrente coreana con prodotti di qualità a prezzi convenienti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-08-2014]

xiaomi samsung

Se non lo sta già facendo, Samsung farebbe bene a iniziare a preoccuparsi.

Secondo i dati di vendita relativi al secondo trimestre di quest'anno, infatti, l'azienda coreana in Cina ha perso la posizione dominante a vantaggio di Xiaomi, locale azienda molto ambiziosa.

A rivelarlo è una ricerca condotta da Canalys, la quale mostra come per Xiaomi la conquista della Cina - il maggior mercato mondiale - sia soltanto l'inizio.

Tra aprile e giugno l'azienda cinese ha ottenuto il 14% del mercato nel proprio Paese (l'anno scorso aveva conquistato soltanto il 5%), mentre la concorrente coreana si è dovuta accontentare del 12%.

Il successo di Xiaomi si deve alla sua capacità di proporre smartphone di alto livello, basati su Android, a prezzi che generalmente sono attribuiti a prodotti di fascia media.

Sondaggio
Quanto usi il tablet?
Molto. Ce l'ho sempre con me.
Almeno una volta al giorno.
Non tutti i giorni.
Raramente.
Non lo uso quasi mai.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (2294 voti)
Leggi i commenti (1)

Inoltre l'azienda cura moltissimo la presentazione e ogni aspetto della commercializzazione dei propri prodotti: non è un caso se in molti ritengono che l'ispirazione per il suo comportamento - oltre che per il design e per lo stile dei keynote - sia Apple, e a quanto pare gli utenti premiano questi sforzi.

Samsung, dal canto proprio, ha registrato la peggiore trimestrale e la colpa è da molti analisti attribuita allo scarso appeal che i suoi prodotti hanno negli ultimi tempi nei confronti dei possibili acquirenti.

Chi volesse farsi un'idea dei prodotti di Xiaomi può visitare il sito italiano Xiaomi Shop, che propone però una selezione limitata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di questi scienziati avrebbe meritato il premio Nobel?
Andrew Benson, per la scoperta del Ciclo di Calvin della fotosintesi clorofilliana.
Dmitri Mendeleev, per l'ideazione della tavola periodica degli elementi.
Fred Hoyle, per gli studi sulla nucleosintesi stellare.
Jocelyn Bell Burnell, per la scoperta delle pulsar.
Nikola Tesla, per i suoi lavori sulla trasmissione delle onde radio.
Albert Schatz, per la scoperta della streptomicina (rimedio contro la tubercolosi).
Chien-Shiung Wu, per i lavori sulla legge di conservazione della paritÓ.
Oswald Avery, per gli studi sulla trasmissione dei caratteri ereditari tramite DNA.
Douglas Prasher, per la scoperta della proteina fluorescente verde.
Lise Meitner, per il contributo ai lavori sulla fissione nucleare.

Mostra i risultati (1862 voti)
Gennaio 2023
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Windows 7 e Windows 8: Microsoft annuncia la fine del supporto
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 gennaio


web metrics