NASA: Curiosity si muova di meno e scavi di più!

La commissione per decidere se rifinanziare la missione rampogna il rover.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-09-2014]

curiosity

Per decidere quali missioni continuare a finanziare, la NASA si affida a una commissione di scienziati che, sulla base dei risultati, stabiliscono se valga la pena farle proseguire.

Di recente la commissione si è riunita e ha fatto le proprie valutazioni. Tra queste c'è un aspro rimbrotto a Curiosity, la missione che quasi tre anni fa ha deposto un rover su Marte.

«La commissione in sostanza ha detto: "Si muova di meno e faccia più scienza"» ha spiegato Bill Knopf, della NASA.

Agli scienziati non è piaciuto che Curiosity abbia in programma soltanto otto ulteriori trivellazioni (e conseguenti analisi): vorrebbero che il costoso rover si interessi maggiormente alle analisi del terreno e se ne vada meno a zonzo per il pianeta rosso (per esempio è stato mandato anche a caccia di nuvole), attività che ha peraltro danneggiato seriamente le sue ruote.

Curiosity è riuscita comunque ad aggiudicarsi nuovi finanziamenti che faranno durare la missione per altri due anni; proprio per i suoi relativamente scarsi risultati è considerata l'ultima delle sette missioni esaminate.

Sondaggio
Alla luce dei recenti sviluppi della situazione in Ucraina, si parla di embargo di generi alimentari, blocco di visti e congelamento di beni, tralasciando che molti software russi (per esempio un noto antivirus) sono installati su migliaia di Pc e che numerose societÓ fanno disaster recovery e business continuity in Russia. Secondo te...
Le sanzioni sono opportune. - 17.0%
Le sanzioni non servono a niente. - 32.8%
Non ha senso creare sanzioni quando moltissime aziende sono interconnesse (anche senza saperlo) con la Russia. - 50.2%
  Voti totali: 442
 
Leggi i commenti (12)

Quella che più ha colpito gli scienziati è la missione Cassini-Huygens, lanciata nel 1997, che è stata estesa per altri tre anni.

Peraltro, anche il rover Opportunity è stato rifinanziato: la sua missione doveva durare inizialmente 90 giorni, e ormai sono oltre 10 anni che il robot si trova su Marte e continua a funzionare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Nuove immagini da Curiosity
Prime immagini dal robot sonda
Curiosity in Lego e Mattel Hot Wheels
Sette minuti di terrore per scendere su Marte
La NASA abbandona Marte e l'ESA
Curiosity cercherà la vita su Marte

Commenti all'articolo (1)

{Giona}
Che strano hanno le ruote danneggiate possibile che su marte non ci siano gommisti o meccanici??? Opps ho dato un`idea ai cinesi!!
10-9-2014 23:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa pensi della domotica?
Se ne parla da almeno dieci anni ma di applicazioni pratiche ne ho viste ben poche.
I prodotti disponibili sono troppo costosi, non hanno mercato.
E' il futuro ma qualcosa si vede giÓ oggi.
Si possono ottenere dei discreti risultati senza svenarsi: basta la propensione al "fai da te" e un po' di hacking.
Prima che io finisca di rispondere a questo sondaggio... il frigorifero avrÓ fatto la spesa on line da solo e il forno avrÓ deciso la mia cena sulla base dei miei gusti e degli ingredienti che ho in casa, mentre sullo smartphone mi sarÓ apparsa l'immagine di un venditore di aspirapolveri che ha appena suonato al citofono. Ma ovviamente a pulire i pavimenti ci pensa il robottino.

Mostra i risultati (1401 voti)
Novembre 2019
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Tutti gli Arretrati


web metrics