Italia sempre indietro sulla banda larga

Il rapporto dell'Asstel denuncia la distanza tra il nostro Paese e l'Europa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-10-2014]

banda larga italia

L'Asstel, l'associazione di Confindustria che raggruppa tutti i gestori telefonici, ha presentato il proprio rapporto annuale.

In esso vengono ripresi i dati dell'Unione Europea sulla diffusione della banda larga fissa secondo i quali rimaniamo il Paese con uno dei più bassi tassi di utilizzo.

A fine 2013, infatti, la penetrazione della banda larga fissa base è risultata pari al 23%, contro una media dell'Unione Europa del 30%; più in dettaglio, la Spagna si assesta al 26%, il Regno Unito al 34%, la Germania e la Francia al 35%.

Per quanto riguarda la diffusione della banda larga mobile, invece, l'Italia presenta un dato superiore alla media: raggiunge infatti il 66% della popolazione, contro il 62% della media UE.

Sondaggio
Come ti colleghi a Internet da casa? Confronta i risultati con quelli del sondaggio precedente (2012-2013).
Modem 56K - 1.8%
Adsl a bassa velocità (fino a 2 Mega) - 8.2%
Adsl a media velocità (fino a 6-7 Mega) - 39.2%
Adsl ad alta velocità (da 8 a 20+ Mega) - 23.9%
Fibra ottica 10 Mega - 2.5%
Fibra ottica fino a 30 Mega - 7.7%
Fibra ottica 100 Mega - 5.8%
Smartphone o chiavetta o modem 2G (Gprs, Edge) - 0.4%
Smartphone o chiavetta o modem 3G (Umts, Hspa, Hspa+) - 4.4%
Smartphone o chiavetta o modem 4G (Lte) - 1.5%
Satellite - 0.7%
Wi-Max - 4.0%
  Voti totali: 3891
 
Leggi i commenti (7)

Nel complesso, però, gli operatori italiani delle TLC hanno dovuto registrare un calo di fatturato, che ha portato a un conseguente calo degli investimenti: si parla di 5,6 miliardi di euro, con una flessione del 10% rispetto al 2012.

Il 2013 si segnala come l'anno peggiore per i ricavi dei gestori telefonici: il giro d'affari è stato di 44,7 miliardi di euro, con un calo del 7% rispetto al 2012.

Sono precipitati perfino i ricavi degli Sms della telefonia mobile (scesi del 13%) a causa della diffusione di applicazioni come WhatsApp.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Banda larga, 30 Mbit/s per tutti entro 5 anni
A Legnano Telecom e Fastweb insieme per la banda larga
Internet mobile, TIM arriva a 8,4 Mbps e batte Vodafone
Banda larga in Italia, la velocità media è 5,2 Mega
Il rapporto Caio e l'acqua calda
Banda larga italiana, un disastro: ultimi in Europa

Commenti all'articolo (1)

{ranx}
A fine mese staccherò definitivamente il cordone ombelicale che mi sta succhiando il sangue da oltre 30 anni. Addio linea fissa e canone che aumenta senza dare nulla in più e tariffe che aumentano mentre ti raccontano la favoletta dello scatto alla risposta che ti tolgono e una tantum che ti appioppano perché dai... Leggi tutto
2-10-2014 18:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è tra questi il motivo più importante per connetterti e utilizzare una rete Wi-Fi pubblica?
Per poter usare Google Maps o altri servizi di Gps.
Nel caso in cui qualcuno debba mettersi in contatto urgentemente con me.
Per non consumare il mio piano dati.
Per poter utilizzare un social network come Facebook, Instagram, Snapchat o altri.
Per rimanere in contatto con i miei contatti di lavoro (il capo, i clienti, i colleghi ecc.).
Per utilizzare i servizi di streaming come Netflix, Google Music e simili.
Per consultare il mio conto corrente online / carte di credito / informazioni finanziarie.
Per rimanere in contatto con i miei figli / parenti.
Per usare o aggiornare le mie app di dating online.

Mostra i risultati (1177 voti)
Luglio 2020
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Tutti gli Arretrati


web metrics