Nonnina di 114 anni deve mentire per iscriversi a Facebook

Ha dovuto dichiarare di essere più giovane: Facebook non va più indietro del 1905.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-10-2014]

anna

La signora Anna Stoher, una statunitense di ben 114 anni, voleva aprire un account su Facebook ma ha scoperto che l'anno di nascita "minimo" previsto dalla piattaforma è il 1905, cioè cinque anni dopo la sua data di nascita, il 1900.

La signora Stoehr ha così dovuto mentire sull'età dichiarando meno anni dei 114 effettivi. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quale di questi consigli daresti per primo a tuo figlio?
Comunica solo con persone che conosci.
Non condividere messaggi o immagini offensive.
Scegli un nome utente appropriato.
Non condividere informazioni personali.
Seleziona le foto con attenzione.
Ricorda che tutto ciò che condividi è permanente.
Segnala tutto ciò che ti mette a disagio.
Il mio consiglio è un altro: lo esprimo utilizzando i commenti nel forum qui sotto.

Mostra i risultati (1731 voti)
Leggi i commenti (31)
Finora erano stati solo i ragazzi sotto i 13 anni a dichiarare di averli per superare l'età minima prevista per iscriversi a Facebook; e qualche signora (però ampiamente sotto i 100 anni) per un'ovvia questione di vanità femminile.

La signora Anna ha anche scritto una lettera a Mark Zuckerberg che iniziava così: "Sono ancora qui".

La storia è stata ripresa da un corrispondente locale del network NBC e ha fatto presto il giro dei siti americani.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)


Come fai a sapere se la confusione l'ha fatta lei o qualcun'altro? Oppure ancora, può essere che non potendo mettere il dato reale della sua età ne abbia messo uno quasi a caso. Il primo sostitutivo che le è venuto. :wink: Leggi tutto
21-10-2014 21:09

@fuocogreco Beh sai, a quell'età un pochino di demenza senile la potrebbe anche avere e non ci sarebbe da stupirsi... :wink:
18-10-2014 15:27

Mi sembra alquanto strano che una nonnina di tale età abbia la voglia di iscriversi a faccialibro :shock: Sicuramente saranno state le bisbisnipoti a volerla iscrivere :D
16-10-2014 21:40

A quell'età è facile confondere un 109 con un 99. :D Ciao
15-10-2014 14:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I cartelli di avviso inducono gli automobilisti a manovre di emergenza, frenando di colpo per poi accelerare nuovamente una volta passato l'autovelox. È allo studio un progetto di rimuovere tutte le segnalazioni anche da app e navigatori: sei d'accordo?
Sì, le strade saranno più sicure
No, servirà solo ad aumentare le multe

Mostra i risultati (2104 voti)
Dicembre 2019
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Tutti gli Arretrati


web metrics