Oltre 300.000 dollari per l'Apple I venduto da Steve Jobs

All'asta uno dei primi computer costruiti da Apple nel 1976.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-12-2014]

rickett apple i christies asta

Quanto vale un Apple I del 1976, venduto a suo tempo da Steve Jobs in persona? Ben 365.000 dollari.

La vendita è avvenuta alla casa d'aste Christie's di New York, dove un esemplare dei primissimi computer di Apple è stato battuto proprio per quella cifra.

Non si tratta in realtà di un quantitativo di denaro spropositato, dato che altri esemplari sono stati battuti, tempo addietro, per cifre vicine al milione di dollari; in questo caso il prezzo è calato dalla stima di 400.000/600.000 dollari fino a quello ritenuto accettabile per l'acquirente.

L'Apple I, prodotto in circa 200 esemplari, veniva venduto a 666,66 dollari ed era sostanzialmente costituito soltanto dalla scheda madre; gli utenti generalmente costruivano poi da sé il case - spesso in legno - destinato a contenerlo.

Sondaggio
Quanto spendi di elettricità ogni mese?
Meno di 30 euro
Tra 30 e 50 euro
Tra 50 e 75 euro
Tra 75 e 100 euro
Tra 100 e 150 euro
Più di 150 euro

Mostra i risultati (2665 voti)
Leggi i commenti (4)

Attualmente si stima che nel mondo ci siano tra i 30 e i 50 Apple I tuttora esistenti; quello venduto da Christie's, in particolare, apparteneva a un uomo di nome Charles Rickett, ed è completo di certificato, autenticato dalla casa d'aste, che ne attesta la vendita da parte di Steve Jobs a una persona di Los Altos, in California.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Cinquant'anni di BASIC
La casa di Steve Jobs diventerà un sito storico
35 anni di Apple II
Ritrovato il codice sorgente smarrito di Prince Of Persia
Il primo computer di Apple all'asta per 156.000 euro

Commenti all'articolo (3)

Non credo, al raspberry mancano il pathos legato al primo evento in assoluto, il nome di Jobs e l'emotività legata al marchio Apple... Leggi tutto
20-12-2014 14:59

{bodyalive}
666 dollari...non sapevo di questo tocco diabolico di Jobs.
15-12-2014 12:10

{utente anonimo}
...veniva venduto a 666,66 dollari ed era sostanzialmente costituito soltanto dalla scheda madre; gli utenti generalmente costruivano poi da sé il case - spesso in legno - destinato a contenerlo. Interessante. Tra 30 o 40 anni qualcuno pagherà decine di migliaia di dollari per un raspberry pi con custodia in plastica... Leggi tutto
15-12-2014 11:58

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'aggravarsi del tasso di inquinamento atmosferico fa assumere alle amministrazioni comunali la decisione di bloccare la circolazione delle auto. Cosa ne pensi?
Era ora: si tratta di una misura necessaria e urgente.
I blocchi del traffico sono inutili e peggiorano la vita delle persone.
Sono d'accordo, ma i provvedimenti dovrebbero essere più incisivi (o addirittura permanenti).
Sarei d'accordo solo se prima venissero potenziati i trasporti pubblici.
Non so.

Mostra i risultati (1373 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics