Kodak presenta lo smartphone per gli amanti della fotografia

La Instamatic 2014 si svela al CES di Las Vegas.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-12-2014]

instamatic2015

La riscossa di Kodak, a tre anni dalla richiesta dell'ammini-
strazione controllata secondo il Chapter 11 della normativa fallimentare statunitense, passa attraverso gli smartphone.

La era della pellicola è ormai finita e ciò resta della storica azienda - dopo i licenziamenti, la cessione della proprietà intellettuale e gli accord con terzi per l'utilizzo del marchio - tenta di restare a galla con nuovi prodotti: uno smartphone, un tablet e una fotocamera connessa a Internet.

Oggi Kodak è molto più snella di un tempo al CES di Las Vegas mostrerà lo smartphone su cui sta lavorando, che prende il nome di Instamatic 2014.

A produrlo sarà il britannico Bullitt Group, già attivo nel settore degli smartphone con il marchio Caterpillar, che identifica una linea di telefonini rugged, ossia pensati per resistere in condizioni "estreme".

Secondo quanto riporta Recode, gli smartphone Kodak utilizzeranno Android e non punteranno a offrire l'ultima novità tecnologica in campo hardware, ma invece vorranno presentarsi come un'alternativa semplice da usare e affidabile, non complicata ma in grado di scattare ottime fotografie.

Sondaggio
Quanto dura in media la batteria del tuo smartphone?
Mezza giornata, talvolta meno
Da mattina a sera
24 ore
Un giorno e mezzo
Un paio di giorni
Tre giorni
Quattro o cinque giorni
Una settimana
Di più

Mostra i risultati (3944 voti)
Leggi i commenti (28)

Il modello Instamatic 2014, che punta ovviamente molto sul reparto fotografico, offre zoom ottico 4x, sensore da 14 megapixel, schermo da 4 pollici, capacità di registrare video a 720p e 512 Mbyte di memoria interna; la versione superiore, Instamatic 2015, offre addirittura zoom ottico 10x, schermo da 5 pollici, capacità di registrare video a 1080p e 8 Gbyte di memoria interna. I prezzi consigliati sono rispettivamente di 249 e 349 dollari.

«Gode della fiducia dei consumatori come marchio che offre qualità e innovazione» ha affermato Oliver Schulte, del Bullitt Group, parlando di Kodak. «Abbiamo raccolto questa eredità e l'abbiamo usata per ispirare una gamma di dispositivi belli da vedere e che permetteranno agli utenti di scattare magnifiche fotografie ma anche di ritoccarle, condividerle, conservarle e stamparle in un istante».

Tra poche settimane potremo vedere se lo smartphone di Kodak (e, in seguito, gli altri dispositivi) sarà all'altezza delle promesse e della storia in cui si inserisce.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Se è quello nella foto mi sembra veramente bruttino, in quanto a caratteristiche e prezzi aspetteremo le news dopo la presentazione, certo è che l'immagine non mi entusiasma...
4-1-2015 18:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una donna è stata querelata per una recensione negativa di un ristorante scritta su Trip Advisor. Quale di queste affermazioni trovi più vicina al tuo pensiero?
Non è giusto che un'opinione scritta su Internet sia considerata pari a un articolo su un giornale. Bisogna rivedere al più presto le leggi sulla difesa dell'onore e sulla diffamazione.
E' giusto che anche sui forum o su Facebook o sui siti di recensioni si applichino le leggi relative alla diffamazione. Un'opinione negativa può rovinare la reputazione di un locale.
Gli utenti devono poter esprimere con la massima libertà la propria opinione su ristoranti, alberghi, ma anche prodotti o servizi acquistati. Un'opinione negativa non dovrebbe essere considerata diffamazione.
Trovo che oggi più che mai sia necessario prestare la massima attenzione a quello che si scrive online.
Le recensioni su Internet sono in gran parte inaffidabili: quelle positive sono scritte dai proprietari, quelle negative dalla concorrenza. In ogni caso l'opinione dei pochi singoli onesti non è significativa.
Vorrei dire la mia sul forum di Zeus News ma temo che prima dovrei procurarmi un buon avvocato, non si sa mai.

Mostra i risultati (3898 voti)
Settembre 2021
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 settembre


web metrics