HTC One M8s arriva in Italia

Processore octa core a 64 bit, fotocamera da 13 megapixel e prezzo interessante.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-04-2015]

one M8s

Un anno fa, HTC aveva lanciato lo smartphone One M8; ora l'azienda taiwanese ha regalato a quello che era il suo top di gamma una seconda giovinezza con l'HTC One M8s.

Esternamente, le due versioni paiono identiche: entrambe hanno corpo curvo in alluminio e schermo da 5 pollici con risoluzione Full HD.

Internamente, però, le cose sono cambiate: HTC One M8s monta infatti un diverso SoC, l'octa core Snapdragon 615 a 64 bit, e quindi anche una diversa GPU, una Adreno 405; il quantitativo di RAM resta invece identico: 2 Gbyte.

HTC ha rinnovato anche la fotocamera; pur mantenendo la soluzione denominata Duo Camera, che adotta un secondo sensore per la valutazione della profondità e permette di cambiare la messa a fuoco in fase di ritocco delle fotografie, l'azienda ha deciso di far passare la risoluzione del sensore principale da 4 a 13 megapixel.

Sondaggio
Quanto usi il tablet?
Molto. Ce l'ho sempre con me.
Almeno una volta al giorno.
Non tutti i giorni.
Raramente.
Non lo uso quasi mai.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (2200 voti)
Leggi i commenti (1)

L'ultimo cambiamento rispetto a HTC One M8 riguarda la batteria, che ora è da 2.840 mAh; l'interfaccia HTC Sense resta alla versione 6 e il sistema operativo è sempre Android 5.0 Lollipop, non originariamente presente sullo One M8 ma disponibile da tempo come aggiornamento.

L'arrivo di HTC One M8s in Italia è fissato per il mese di maggio; il prezzo non è stato ancora annunciato ufficialmente, ma dovrebbe aggirarsi intorno ai 500 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
HTC presenta il One M8

Commenti all'articolo (4)

Ma tu dove l'hai trovato un Nexus 6 a 450 €, io come minimo il 32 GB versione Europa l'ho visto a 500 €? Messaggio editato: L'ho trovata anch'io un'offerta a 450 € per un numero limitato di pezzi... Leggi tutto
5-4-2015 18:01

{christian}
veramente non male! sarà il prossimo acquisto! bye bye lg3
4-4-2015 10:56

{ice}
@ PricSong il chip precedente usava una tacnologia simile al Sigma Foveon, cioè con pixel a 3 strati per cui ogni pixel acquisiva informazioni complete anche sullo spettro cromatico. In prima approssimazione era come se avesse avuto 4Mpixel x3 = 12Mpixel. Dicamo che a 500E non è competitivo con un Nexus6 che ha fotocamera... Leggi tutto
4-4-2015 10:39

{PricSong}
Un mostriciattolo, perfino eccessivo. Buona cosa i megapixel (ormai i chip sono disponibili da anni per alte risoluzioni e a basso costo e solo il marketing fa la differenza) se l'ottica segue. Altrimenti sono solo fumo negli occhi.
3-4-2015 20:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3522 voti)
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 30 novembre


web metrics