L'auto che brilla al buio

Grazie a una speciale vernice, assorbe la luce di giorno e di notte si illumina.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-04-2015]

glow in dark leaf 04

Spetta a Nissan il primato per aver realizzato la prima auto elettrica fosforescente, avendo creato una Leaf che si illumina al buio.

Lavorando insieme all'inventore Hamish Scott, l'azienda ha creato una vernice unica, basata su materiali organici e contenente alluminato di stronzio, che ha una durata prevista di 25 anni.

Questa particolare vernice non è in vendita, ma è stata realizzata per simboleggiare il modo in cui la Nissan Leaf, che è un'auto elettrica, ispira i proprietari a utilizzare l'energia solare. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quanto spendi di elettricità ogni mese?
Meno di 30 euro
Tra 30 e 50 euro
Tra 50 e 75 euro
Tra 75 e 100 euro
Tra 100 e 150 euro
Più di 150 euro

Mostra i risultati (2828 voti)
Leggi i commenti (8)
Durante il giorno, la vernice assorbe la luce e in questo modo garantisce di notte una luminescenza che può arrivare sino a 10 ore.

glow in dark leaf 01
glow in dark leaf 02
glow in dark leaf 03

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

La trovata è carina. Io, però, non ho e non prevedo di avere in futuro un'auto.
17-4-2015 00:27

{Anti Dash}
x Dash Fa sempre molto figo prendersela con la burocrazia italiana, ma stavolta non c'entra niente. Le normative tecniche sulle strade autostrade e veicoli (ad esempio, colore della segnaletica stradale, caratteristiche di rifrangenza, tipo colore luminosità delle luci dei veicoli, ecc.) sono stabilite da direttive europee... Leggi tutto
15-4-2015 10:33

{Dash}
Se è per una questione di aumentare la sicurezza della circolazione stradale, allora sarà bandita dall'italia, così come sono bandite le luci sotto l'auto. In italia sono bandite anche le luci viola, visibilissime nella nebbia molto più delle luci rosse retronebbia e non accecanti come le stesse,... Leggi tutto
12-4-2015 21:47

Finalmente una cosa furba, che non dovrebbe neanche costare uno sproposito. Peccato che sia sconsigliabile a tutti quanti lasciano l'auto a dormire in strada, con tutti i cafoni dispettosi che girano a piedi e malpatentati in cerca di parcheggio. Perché col buio saranno esaltati gl'inevitabili graffi, sporcizia e piticozzi della... Leggi tutto
12-4-2015 21:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A quali condizioni lavoreresti da casa anziché in ufficio?
Accetterei uno stipendio inferiore perché risparmierei sui trasporti e in tempo.
Vorrei uno stipendio maggiore perché l'azienda risparmierebbe su locali, strumenti, sicurezza.
Allo stesso stipendio.
Non rinuncerei al lavoro in ufficio per nulla al mondo.

Mostra i risultati (2596 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 ottobre


web metrics