L'auto che brilla al buio

Grazie a una speciale vernice, assorbe la luce di giorno e di notte si illumina.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-04-2015]

glow in dark leaf 04

Spetta a Nissan il primato per aver realizzato la prima auto elettrica fosforescente, avendo creato una Leaf che si illumina al buio.

Lavorando insieme all'inventore Hamish Scott, l'azienda ha creato una vernice unica, basata su materiali organici e contenente alluminato di stronzio, che ha una durata prevista di 25 anni.

Questa particolare vernice non è in vendita, ma è stata realizzata per simboleggiare il modo in cui la Nissan Leaf, che è un'auto elettrica, ispira i proprietari a utilizzare l'energia solare. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quanto spendi di elettricità ogni mese?
Meno di 30 euro
Tra 30 e 50 euro
Tra 50 e 75 euro
Tra 75 e 100 euro
Tra 100 e 150 euro
Più di 150 euro

Mostra i risultati (2620 voti)
Leggi i commenti (4)
Durante il giorno, la vernice assorbe la luce e in questo modo garantisce di notte una luminescenza che può arrivare sino a 10 ore.

glow in dark leaf 01
glow in dark leaf 02
glow in dark leaf 03

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il cemento che risplende nel buio
L'auto con vernice autopulente non si sporca mai
Lo specchietto retrovisore intelligente di Nissan
Proprietario auto elettrica arrestato per ricarica da 5 cent
Nissan: l'auto che si guida da sola in vendita nel 2020
Nissan Eporo evita gli incidenti d'auto

Commenti all'articolo (4)

La trovata è carina. Io, però, non ho e non prevedo di avere in futuro un'auto.
17-4-2015 00:27

{Anti Dash}
x Dash Fa sempre molto figo prendersela con la burocrazia italiana, ma stavolta non c'entra niente. Le normative tecniche sulle strade autostrade e veicoli (ad esempio, colore della segnaletica stradale, caratteristiche di rifrangenza, tipo colore luminosità delle luci dei veicoli, ecc.) sono stabilite da direttive europee... Leggi tutto
15-4-2015 10:33

{Dash}
Se è per una questione di aumentare la sicurezza della circolazione stradale, allora sarà bandita dall'italia, così come sono bandite le luci sotto l'auto. In italia sono bandite anche le luci viola, visibilissime nella nebbia molto più delle luci rosse retronebbia e non accecanti come le stesse,... Leggi tutto
12-4-2015 21:47

Finalmente una cosa furba, che non dovrebbe neanche costare uno sproposito. Peccato che sia sconsigliabile a tutti quanti lasciano l'auto a dormire in strada, con tutti i cafoni dispettosi che girano a piedi e malpatentati in cerca di parcheggio. Perché col buio saranno esaltati gl'inevitabili graffi, sporcizia e piticozzi della... Leggi tutto
12-4-2015 21:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale diventerà realtà per prima?
Le aule intelligenti: conosceranno gli alunni e offriranno un'esperienza di apprendimento personalizzata ed efficace.
Torneremo a fare la spesa sotto casa: i negozi uniranno la varietà degli acquisti online al piacere di fare acquisti direttamente in un posto conosciuto.
Useremo il DNA per stabilire terapie su misura: cloud computing e computer congnitivi rendereanno l'esame del DNA veloce ed economico.
Un guardiano digitale sostituirà le password: conoscerà le nostre abitudini e individuare i tentativi di furto d'identità.
Smart City: le città faranno arrivare sugli smartphone dei cittadini informazioni personalizzate basate sulle abitudini e le preferenze degli abitanti stessi.

Mostra i risultati (1185 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics