Convertire al solare gli edifici esistenti si può

OnTop trasforma le case aggiungendovi nuovi spazi autosufficienti dal punto di vista energetico.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-04-2015]

ontop 01

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Scienze Applicate di Francoforte sul Meno ha ideato un progetto per risolvere due problemi in uno: convertire gli edifici esistenti al solare e aumentare lo spazio abitativo nelle città affollate.

La soluzione si chiama OnTop, e il nome non poteva essere più appropriato: la proposta prevede infatti di aggiungere sopra alle case già esistenti (on top, appunto) dei moduli abitativi ultramoderni.

In questo modo si crea nuovo spazio abitabile persino nei centri delle città più densamente abitate e allo stesso tempo si dotano le case stesse di infrastrutture per la produzione di energia, integrate nei moduli abitativi stessi.

Grazie alla posizione elevata, infatti, i moduli si trovano a essere i candidati ideali per l'installazione di impianti solari, poiché non c'è nulla che fa loro ombra.

L'energia in tal modo generata serve ad alimentare i moduli stessi e l'eventuale surplus viene trasferito alle case preesistenti, sulle quali i moduli sono installati, con un rapporto che i ricercatori definiscono «simbiotico» tra le due strutture.

Sondaggio
Quanto spendi di elettricità ogni mese?
Meno di 30 euro
Tra 30 e 50 euro
Tra 50 e 75 euro
Tra 75 e 100 euro
Tra 100 e 150 euro
Più di 150 euro

Mostra i risultati (2785 voti)
Leggi i commenti (4)

I moduli - sostengono i loro ideatori - possono essere installati su pressoché qualsiasi edificio tradizionale, permettendo così di convertirlo al solare, rinnovando allo stesso tempo l'aspetto delle città.

ontop 02
ontop 03
ontop 04
ontop 05
ontop 06
ontop 07
ontop 08
ontop 09
ontop 10
ontop 11
ontop 12

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il network per condividere l'energia solare risparmiando
Mega impianto solare nel deserto del Mojave alimenterà 160mila abitazioni
Il caricabatterie da finestra a energia solare
La casa autosufficiente a energia solare
La casa solare tutta italiana a impatto zero
Metti in casa i pannelli solari di Google
Girasole, la casa che ruota

Commenti all'articolo (5)

In effetti sembra solo un modo per farsi un attico ultramoderno e, incidentalmente, energeticamente autosufficiente, in cima ad un palazzo preesistente... :roll:
21-4-2015 19:08

Non ho capito come funzionerebbe la cosa con i palazzi di cinque piani delle nostre città. E quale sarebbe il vantaggio rispetto alla pura e semplice installazione di pannelli solari sui tetti dei palazzi. E i costi di questi "moduli ultramoderni"? Così ad occhio mi sembra un'idea abbastanza peregrina.
21-4-2015 12:57

Quell'enorme vetrata andrà bene a Bergen, a Palermo in estate ci puoi tostare il ceffè, altro che autosufficienza energetica... Mauro Leggi tutto
21-4-2015 12:31

Ma questi moduli un peso l'avranno, e i calcoli di stabilità?
21-4-2015 11:55

{utente anonimo}
Boh. Visivamente queste "aggiunte" sono bruttine persino per case moderne come quelle delle foto. Se poi le installiamo sulle case italiane...
20-4-2015 20:00

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dove e come sei solito vedere i film?
Al cinema.
A casa, quelli trasmessi in Tv.
A casa, sul Pc.
A casa, con un lettore multimediale.
Ovunque, sul cellulare (oppure iPad / iPod / lettore Mp3)

Mostra i risultati (3516 voti)
Gennaio 2022
Nvidia e Arm, l'accordo è vicino a saltare
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics