Energia e acqua potabile dagli oceani, ecco come

Sfruttando le onde si può produrre elettricità in maniera continua.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-05-2015]

Carnegie Wave Energy Perth

Generare energia grazie alle onde è un'idea che da tempo affascina molti, ma l'australiano Carnegie Perth Wave Energy sostiene di aver trovato il sistema ideale.

Al largo di Perth, in Australia, è stato realizzato un impianto dimostrativo chiamato CETO 5, dal nome di una dea dell'antica Grecia (Ceto, per l'appunto).

La struttura è costituita da tre boe sommerse, collegate a delle pompe idrauliche poste sul fondo del mare; il movimento verticale delle boe, causato dal moto ondoso, spinge l'acqua alle pompe che a loro volta la inviano, ad alta pressione, a delle turbine poste sulla spiaggia; allo stesso tempo alimenta un impianto di desalinizzazione a osmosi inversa.

In alternativa - spiega l'azienda - le turbine possono essere integrate direttamente nelle boe, e tramite un cavo trasmettere a terra l'elettricità generata.

Sondaggio
IBM prevede che cinque tecnologie diventeranno realtà entro il 2016. Quale credi che si realizzerà davvero?
Microgenerazione: tutto ciò che si muove (camminare, andare in bicicletta, persino l'acqua che scorre nei tubi) produrrà energia, e diremo addio alle grandi centrali. - 25.4%
Password genetica: scansione della retina, riconoscimento vocale e i tratti biometrici in generale saranno combinati per creare una password unica e irripetibile. - 35.0%
Lettura del pensiero: come Kinect legge i movimenti, così i dispositivi del futuro leggeranno la volontà degli utenti tramite le onde cerebrali, e ne anticiperanno i desideri. - 5.2%
Addio al digital divide: grazie ai dispositivi mobili, anche le più remote aree del globo saranno connesse a Internet, avranno accesso alle informazioni e potranno migliorare la qualità della propria vita. - 27.9%
Apprezzeremo lo spam: le email spazzatura diventeranno così personalizzate da risultare utili, trasformandosi da seccature in opportunità. - 6.6%
  Voti totali: 2914
 
Leggi i commenti (19)

Il fatto che l'intero impianto sia sempre sommerso aiuterebbe poi a proteggere le attrezzatura, e il continuo movimento dell'acqua ne farebbe una fonte di energia più affidabile rispetto alle alternative eolica e solare.

Mentre CETO 5 continua a dare dimostrazione delle proprie capacità, Carnegie Wave ha già in progetto CETO 6, che dovrebbe essere in grado di generare una potenza quattro volte superiore a quella del predecessore.

«La cosa bella è che sappiamo che funziona» afferma Micahel Ottaviano, CEO di Carnegie Wave. «La sfida adesso riguarda la scala e i costi».

Qui sotto, il video dimostrativo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Un parco marino per sfruttare moto ondoso, maree e correnti
Venezia produrrà energia dalle onde

Commenti all'articolo (1)

{Gianni}
Bel sistema, spero che lo realizzino velocemente, perché fornirebbe energia a costi bassisimi e con ridotto impatto ambientale. Segnalo anche un sistema basato sul gradiente termico fra acque superficiali e profonde (anche lontano dai tropici, con le nuove tecnologie) che può azionare un turbogeneratore da diversi megawatt... Leggi tutto
26-5-2015 18:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come preferiresti controllare la Tv?
Con lo smartphone
Con il tablet
Con i gesti del corpo
Con la voce
Con il pensiero
Con il telecomando

Mostra i risultati (1785 voti)
Novembre 2019
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Tutti gli Arretrati


web metrics