In prova: Homido Virtual Reality Headset

IL TEST DI ZEUS - Un visore per la realtà virtuale per smartphone.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-07-2015]

anim homido 1

Homido Virtual Reality Headset è un visore per la realtà virtuale, progettato per essere utilizzato con uno smartphone.

L'utilizzo è molto semplice: bisogna inserire il dispositivo all'interno dell'alloggiamento dedicato e, dopo aver avviato l'applicazione o l'eventuale contenuto multimediale che ci interessa, indossare il visore per visualizzare il contenuto.

Il visore è compatibile con schermi da 4" a 5,7" pollici (la misura ottimale è 5").

Per una visione fluida è opportuno l'utilizzo di uno smartphone con una risoluzione di almeno 1080x1920 pixel: con risoluzioni inferiori la qualità peggiora molto, poiché già a 720x1080 pixel si cominciano a distinguere i pixel dello schermo.

Homido ha sviluppato due applicazioni, chiamate rispettivamente Homido Center e Homido VR Player. Homido Center, disponibile su Android e iOS, è un'app che fondamentalmente raggruppa e categorizza altre applicazioni e giochi compatibili con la realtà virtuale che possono essere utilizzate con il visore.

Homido VR Player, disponibile solo per iOS, come suggerisce il nome stesso è un player per video a 360° con un browser integrato molto interessante che permette di visualizzare qualsiasi contenuto web tramite il visore.

Non esistono al momento app sviluppate da Homido per Windows Phone; ci sono comunque delle alternative: è sufficiente fare qualche ricerca mirata sullo store di Windows Phone.

Il visore è dotato di una cinghia elastica simile a quelle delle action camera da fissare intorno alla testa. Opzionale (ma altamente consigliata dato il peso del visore con lo smartphone inserito) è la cinghia aggiuntiva che fornisce un ottimo sostegno aggiuntivo distribuendo meglio il peso sulla testa.

In dotazione sono forniti tre coni che permettono di regolare la distanza delle lenti dallo schermo, così da dare la possibilità di ovviare a eventuali problemi di vista.

Due rotelle inoltre si occupano di ottimizzare ulteriormente la visualizzazione: una si occupa della posizione orizzontale delle lenti, l'altra permette di avvicinare o allontanare lo schermo dello smartphone.

Abbiamo provato il visore Homido con diversi dispositivi e i risultati si sono dimostrati molto variegati.


In primis abbiamo notato che la maggior parte delle applicazioni per la realtà virtuale (come player video e giochi) all'unisono con l'accelerometro e il giroscopio diventano molto pesanti ed è necessario avere un telefono con CPU e RAM abbastanza potenti. Il produttore stesso infatti consiglia per ottenere requisiti ottimali come minimo una CPU quad-core 1,6 GHz.

La risoluzione dello schermo è una questione molto interessante: se è vero che l'occhio umano non è capace di notare i dettagli al di sopra di una certa risoluzione su schermi molto piccoli (il numero di pixel preciso è un punto controverso), lo stesso non vale se lo schermo viene osservato attraverso una lente di ingrandimento.

L'articolo prosegue con le impressioni d'uso.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Impressioni d'uso

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Edoardo Prandin

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'EASA e la FAA hanno dato il via libera all'uso di tablet, cellulari e dispositivi elettronici in generale in aereo anche durante decollo e atterraggio. Secondo te...
...era ora: il divieto era ormai diventato un anacronismo da abolire.
...avrebbero dovuto mantenere il divieto: la sicurezza val bene qualche minuto di rinuncia al tablet.
...dovrebbero fare di più e liberalizzare anche la possibilità di telefonare.

Mostra i risultati (1395 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 12 agosto


web metrics