General Motors ricicla le batterie esauste delle auto elettriche

Andranno ad alimentare un data center.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-07-2015]

VoltBatteriesDataCenter01

Il crescente numero di auto elettriche (o anche ibride) pone un problema non da poco: che cosa fare con tutte le batterie esauste?

General Motors ci ha pensato e ha trovato un modo per riutilizzare le batterie agli ioni di litio montate sulle Chevrolet Volt, una volta giunte alla fine della loro vita utile sulle automobili. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
La prossima auto che acquisterai sarà
a benzina
a gasolio (diesel)
elettrica
ibrida
a metano
a idrogeno
a biada

Mostra i risultati (8040 voti)
Leggi i commenti (20)
L'azienda americana ha deciso di utilizzarle per alimentare il proprio datacenter sito a Milford, nel Michigan, accoppiandole a un impianto a pannelli solari da 74 kW e a due turbine eoliche da 2 kW.

Gli impianti a fonti rinnovabili forniscono tutta l'energia di cui il datacenter ha bisogno, e le batterie lavorano in parallelo a essi.

General Motors ha motivato la propria scelta spiegando che quelle batterie, seppur non più adatte all'impiego nelle auto, non sono ancora da buttare: circa l'80% della loro capacità è ancora disponibile, e ciò le rende adatte a un impiego più stazionario.

VoltBatteriesDataCenter02

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Lo pneumatico che ti ricarica l'auto elettrica
Auto elettriche, prezzo pari a quelle a benzina nel 2020
Ricaricare l'auto parcheggiata sfruttando l'energia del sole
Toyota studia le batterie a ioni di magnesio
La batteria che dura tre mesi
Accumulatori al litio-aria, per abbandonare la benzina
Auto elettriche, sostituire è meglio che ricaricare
L'auto elettrica per le lunghe distanze

Commenti all'articolo (4)

Io, invece, non capisco che senso ha un generatore eolico da 2kW abbinato a 74kW di fotovoltaico :?:
11-7-2015 17:32

In ogni caso si tratta di un riciclo temporaneo, arriverà il giorno in cui anche per questa applicazione non sono più adatte per cui o si buttano fra i materiali pericolosi o si riciclano veramente. A me sa di boutade martkettara... :roll:
8-7-2015 19:16

Non saprei parlare di numeri, però posso immaginare che per muovere un'automobile le batterie devono assicurare determinate prestazioni, non solo come capacità, ma come potenze di picco, velocità di risposta, ecc... Quindi evidentemente le batterie che per un'auto sono "vecchie", sicuramente possono essere utili per altri... Leggi tutto
8-7-2015 17:38

Forse sono io a non capire la logica, ma se la batteria regge ancora l'80% la continuo a usare. Con quello che costano! Invece che 300 km ce ne faccio 240. E se e' effettivamente esausta, e' esausta. (al limite si recuperano i metalli)
7-7-2015 18:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi consigli ritieni più importante per una vacanza all'insegna della sicurezza?
Aggiornare il sistema operativo, i programmi installati e le applicazioni, eliminando così eventuali falle di sicurezza già scoperte.
Evitare di usare WLAN pubbliche (in hotel, Internet Café, aeroporto...): solitamente sono protette in maniera inadeguata e i dati possono essere spiati. Meglio utilizzare una connessione mobile UMTS.
Evitare di fare online banking in vacanza e non scaricare o salvare dati personali e sensibili su Pc pubblici.
Creare un indirizzo ad hoc per inviare cartoline elettroniche via email, da disattivare al rientro qualora venisse compromesso.
Impostare una password all'accensione su smartphone e tablet e un PIN per lo sblocco della tastiera.
Fare il backup del notebook o del netbook che si porta in vacanza, crittografando i dati per limitare i danni in caso di furto.

Mostra i risultati (1741 voti)
Agosto 2020
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Tutti gli Arretrati


web metrics