UK: 10 anni di carcere per file sharing su Internet

Per il governo britannico la pirateria online va punita come il furto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-07-2015]

pirateria prigione uk 10 anni

Dieci anni di prigione ai pirati: è questa la proposta che l'Intellectual Property Office (IPO) del Regno Unito ha avanzato per rinnovare la legge britannica sul copyright.

L'idea è equiparare il reato fisico a quello virtuale: chi vende DVD pirata rischia per l'appunto la prigione sino a 10 anni, mentre chi favorisce la pirateria via Internet rischia soltanto due anni; di qui, l'idea di comminare la medesima pena.

Il paragone appena illustrato rende anche evidente come nel mirino non ci siano i singoli utenti che scaricano file da Internet ma piuttosto lo sfruttamento «commerciale» della pirateria.

La proposta dell'IPO mira infatti a colpire i gestori dei siti che ospitano illegalmente materiale protetto dal diritto d'autore e guadagnano dagli spot pubblicitari.

Il Ministro per la Proprietà Intellettuale, la baronessa Neville-Rolfe, ha dichiarato in proposito: «Il governo prende molto sul serio i reati relativi al diritto d'autore: danneggiano gli affari, i consumatori e in generale sia l'economia online sia l'economia offline. La nostra industria creativa vale più di 7 milioni di sterline per l'economia del Regno Unito ed è importante proteggerla dalle imprese criminali online».

Sondaggio
Come ti comporti quando ricevi una "bufala" via email?
A costo di cancellare anche avvisi potenzialmente veri, straccio tutto appena arriva.
Li leggo e inoltro solo quelli che ritengo potenzialmente veri, ma all'atto pratico non me ne curo.
Inoltro quelli veri e ne seguo le indicazioni.
Ma quali bufale? Ho appena vinto 1.000.000 di euro rispondendo a una email.
Io stesso ho messo in circolazione qualche bufala.

Mostra i risultati (3148 voti)
Leggi i commenti (23)

Le fa eco il consigliere del Primo Ministro per la proprietà intellettuale, Mike Weatherley: «C'è una diversità di pena tra i crimini online e quelli offline, ed è necessaria un'armonizzazione. Lo stato attuale invia dei messaggi sbagliati. Fino a che non cambierà, il crimine online verrà visto come meno importante rispetto al furto tradizionale».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Multa di 10mila euro a rivista in edicola: incoraggiava la pirateria
L'ex dittatore Noriega fa causa all'Activision
Tre anni di galera per aver condiviso Fast and Furious 6
Pirata carcerato denuncia pirateria nelle carceri
Gene Simmons: ''Pirati nei campi di lavoro come i nazisti''
Rischia la prigione per un Like su Facebook
Utente multato di 652.000 dollari per aver condiviso un film

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Purtroppo hai ragione Roberto e il dramma è che, in questa situazione, una azienda che non diventa grande, potente e prevaricatrice prima o poi chiude o viene fagocitata... :twisted:
24-7-2015 17:16

La realtà è che i margini di guadagno delle corporation sono spropositatamente alti. E tanti soldi significano lobbismo, corruzione e asservimento del ceto politico ai propri interessi, contrari agli interessi della collettività. L'interesse della collettività sarebbe uno solo: chiudere tutte le aziende al di sopra di una certa... Leggi tutto
23-7-2015 15:07

Quindi se qualcuno mi becca a scaricare lo uccido. Come assassino farei solo pochi anni di carcere.
23-7-2015 13:21

Giusto, non hanno il senso della misura questi lacchè! Inoltre la "baronessa" dovrebbe spiegarmi come, quando dice "i reati relativi al diritto d'autore: danneggiano gli affari, i consumatori e in generale sia l'economia online sia l'economia offline", la pirateria danneggerebbe i consumatori. :evil: Leggi tutto
23-7-2015 11:36

senza i film caricati non avrei mai conosciuto woody allen ne sarei mai stato al cinema a vedere i suoi film...
23-7-2015 09:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come ti colleghi a Internet da casa?
Fibra ottica 300 Mega o superiore
Fibra ottica 100-200 Mega
Fibra ottica 20-50 Mega
Fibra ottica 10 Mega
Adsl 20 Mega o superiore
Adsl fino a 10 Mega
Adsl fino a 5 Mega
Adsl fino a 2 Mega
Smartphone
Chiavetta
Via Satellite
Wi-Max

Mostra i risultati (3054 voti)
Luglio 2020
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Tutti gli Arretrati


web metrics