Il gelato che non si scioglie

Grazie a una particolare proteina resiste al caldo e ha una consistenza particolarmente vellutata.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-09-2015]

gelato non si scioglie

Il gelato è uno dei piaceri più amati, specialmente in estate. Ha però un problema: proprio quando la giornata è torrida e sarebbe bello poter passare lunghi minuti ad assaporare i propri gusti preferiti, ecco che il cono si scioglie imbrattando la mano o la coppetta si trasforma in una poltiglia dai sapori indistinguibili.

A risolvere questi gravi problemi ha pensato un gruppo di scienziati dell'Università di Edimburgo (Scozia) e dell'Università di Dundas (Canada), che ha creato il primo gelato che non si scioglie.

I ricercatori hanno scoperto come utilizzare una particolare proteina, chiamata BslA (Bacterial Surface Layer A) e presente in alcuni cibi come il natto (ottenuto dalla fermentazione dei fagioli di soia): se aggiunta al gelato, essa lo rende più resistente allo scioglimento.

La proteina viene utilizzata dalle colonie di Bacillus Subtilis per proteggersi formando una specie di «impermeabile batterico»: la dottoressa Cait MacPhee, a capo dei ricercatori, ha così pensato che tale "impermeabile di proteine" potesse essere l'ideale per evitare lo scioglimento del gelato.

«La proteina lega l'aria, i grassi e l'acqua del gelato, creando una consistenza estremamente vellutata» hanno affermato gli scienziati secondo quanto riporta ABC News: ciò è dovuto al fatto che la BslA offre inoltre un ulteriore vantaggio, ossia previene la formazione dei cristalli di ghiaccio nel gelato.

Sondaggio
Ora che la musica è soprattutto digitale, che cosa farai dei vecchi CD audio che non ascolti più?
Li butto via
Li vendo
Li regalo
Li "rippo" sul Pc
Li metto sul lunotto dell'auto per evitare gli autovelox
Ci tappezzo la stanza o ne faccio sottobicchieri

Mostra i risultati (2180 voti)
Leggi i commenti (43)

A completare l'elenco dei benefici di questa formula c'è la constatazione che l'uso della proteina permette di ottenere un prodotto meno ricco di grassi saturi e di calorie rispetto al gelato tradizionale.

La dottoressa MacPhee ha già testato l'idea in laboratorio ma, dato che per proteggere il procedimento ha richiesto un brevetto, preferisce non sbilanciarsi troppo sui dettagli; ritiene che il gelato "corretto" con la BslA possa arrivare sul mercato entro tre o al massimo cinque anni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il gelato fatto col latte materno

Commenti all'articolo (5)

Sì, confermo che è stato già inventato; ma molto, moooooolto tempo fa, e si è reso necessario parecchio ingegno e un'estrema, stupefacente creatività... [video]https://www.youtube.com/watch?v=obxCY6s8u7I[/video] Leggi tutto
25-9-2015 22:49

Ma se casca fa lo stesso la fine di quello della foto??? :shock: :lol:
25-9-2015 19:16

Potrebbero ricoprire i giacchiai con questa proteina, cosi' non si sciolgono piu', e possiamo inquinare a piu' non posso. Battutacce a parte, penso che alcuni marchi gia' usino sistemi analoghi, perché alcuni gelati hanno una strana consistenza (e per questo non li compro). .
23-9-2015 11:55

... e il succhiasucchiachemaisiconsuma... Ah, no! L'hanno già inventato... Comunque a mio avviso il gelato deve sciogliersi... la cosa migliore è raccogliere tutti i gusti mescolati dal fondo della coppa...
22-9-2015 23:43

... e prossimamente il caffè che non si fredda.
22-9-2015 22:30

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come credi che sarà la vita per la maggior parte della gente nel 2100?
Un idillio ipertech.
Grossomodo come adesso, con qualche giocattolo in più e/o in meno.
Roba da candelabri, biciclette e abaco.
Terribile, da gente allo sbando, senza più civiltà.
Non ci sarà più. Ormai saremo estinti, o sull'orlo dell'estinzione.

Mostra i risultati (3316 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics