Il malware russo che infetta i bancomat

Suceful blocca le tessere, ruba tutti i dati e svuota il conto corrente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-09-2015]

suceful malware bancomat

I ricercatori di FireEye hanno scoperto un nuovo malware, proveniente dalla Russia, in grado di infettare i bancomat e acquisire tutti i dati delle tessere inserite dagli utenti, nonché il PIN digitato sulla tastiera.

L'hanno battezzato Backdoot.ATM.Suceful e ritengono che si tratti di una minaccia piuttosto recente, forse ancora in sviluppo: le prime tracce risalgono allo scorso 25 agosto.

Una macchina colpita da questo malware, che a detta dei ricercatori è in grado di infettare una gran varietà di bancomat di diversi produttori, avrà le proprie misure di sicurezza disattivate, in modo che Suceful possa agire senza essere rilevato. Quindi il malware tratterrà la tessera all'interno del bancomat e carpirà i dati salvati su banda magnetica o chip; infine registrerà il PIN.

In questo modo i creatori di questo software avranno a disposizione tutte le informazioni necessarie per accedere ai conti degli utenti, i quali dovrebbero innanzitutto insospettirsi vedendo che la tessera non viene restituita loro.

Anche dopo essersi fatti ridare la tessera dagli impiegati della banca, gli utenti faranno bene a segnalare la possibilità di un malware e tenere d'occhio il proprio conto corrente per notare subito eventuali movimenti sospetti di denaro: se la tessera è davvero rimasta bloccata per colpa di Suceful, i criminali saranno già in possesso dei dati del conto corrente.

Sondaggio
Quanto spam ricevi in media ogni giorno?
Uno o due messaggi
Meno di dieci messaggi
Tra i dieci e i venti messaggi
Tra i venti e i cinquanta messaggi
Tra i cinquanta e i cento messaggi
Tra i cento e i cinquecento messaggi
Oltre cinquecento messaggi

Mostra i risultati (3497 voti)
Leggi i commenti (13)

Una buona misura preventiva potrebbe essere la richiesta di una sostituzione della tessera, così da disattivare quella vecchia e il PIN a essa associato.

Pur facendo bene a tener presenti questi consigli, non è ancora il caso di farsi prendere dal panico: FireEye non ha ancora avuto notizia di bancomat infettati da Backdoot.ATM.Suceful, ma il malware esiste ed è capace di fare molti danni: nei prossimi mesi sarà quindi meglio usare un po' di prudenza extra.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Rubare soldi al bancomat con l'iPod Nano
Sorpresa: ''Questo bancomat è stato hackerato''
Hackerano il Bancomat con chiavetta USB
Le più grandi truffe del Bancomat
La notte dell'assalto ai bancomat

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 14)

Credo facesse riferimento alle tessere Bancomat rilasciate da istituti bancari on line che non hanno quindi sportelli fisici sul teritorio come, ad esempio, nel mio caso. Leggi tutto
22-9-2015 18:57

Tutti i Windows! Ciao Leggi tutto
22-9-2015 17:02

Ciao Leggi tutto
22-9-2015 16:52

Un bancomat può essere infettato tramite: -dispositivi rimovibili utilizzati per la manutenzione ordinaria dei bancomat dal perso- nale addetto, il quale però potrebbe utilizzare questi dispostivi anche per scopi privati; -dispositivi rimovibili dei malintenzionati: per poterli utilizzare i criminali aprono l’apparecchio con... Leggi tutto
22-9-2015 16:46

A me sembra alquanto strano. Intanto non si sa come si installa e su quale sistema operativo. Inoltre il fatto che la macchina trattiene il bancomat mi pare una stronzata in quanto l'utente si metterebbe immediatamente in allarme. Con la carta di credito non è vero che ti ritrovi senza liquidità, dipende dal periodo. La carta è di... Leggi tutto
21-9-2015 16:58

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è l'espressione più ricorrente nella tua azienda, tra queste?
Ampia gamma
Capacità comunicative
Creativo
Dinamico
Efficace
Esperienza collaudata
Innovativo
Manageriale
Motivato
Multinazionale
Problem solving
Specializzato
Vasta esperienza

Mostra i risultati (1691 voti)
Gennaio 2020
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Tutti gli Arretrati


web metrics