Apocalisse di zombie prevista dalle clausole di Amazon

Se i morti camminano sulla terra, potete anche fare a meno di rispettare i termini di servizio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-02-2016]

amazon zombie

I "termini di servizio" sono probabilmente tra i testi più negletti mai scritti, al pari con le prefazioni dei libri.

D'altra parte, si tratta di letture tutt'altro che invitanti, composte come sono da lunghi paragrafi in legalese che elencano tutto ciò che non si può fare con il prodotto cui si riferiscono, senza alcunché di interessante. A meno che non l'autore non sia Amazon.

Di recente, il gigante del commercio online ha messo a disposizione gratuitamente un motore per videogiochi, Lumberyard, e naturalmente l'ha accompagnato con delle clausole d'utilizzo dedicate, integrate nei termini di servizio di Amazon Web Services.

All'inizio la lettura di queste nuove clausole è davvero noiosa, proprio come ci si aspetterebbe, con frasi come: «Potete usare, riprodurre, modificare e creare lavori derivati dei Materiali Lumberyard per sviluppare e supportare videogiochi, software, lavori audiovisivi...» e via di seguito.

Poi, al punto 57.10, le cose si fanno interessanti, e anche un po' inquietanti. Prima, Amazon precisa che non è possibile usare il motore Lumberyard in sistemi critici per la sicurezza, come «dispositivi medici, sistemi di trasporto automatici, veicoli autonomi, velivoli o controllo aereo, installazioni nucleari, velivoli spaziali guidati dall'uomo o usi militari in connessione con combattimenti reali».

Sondaggio
In che modo installi nuove applicazioni sul computer?
Clicco su «Avanti-Avanti-Accetto-avanti...» quasi senza leggere
Leggo attentamente tutti le avvertenze e modifico le impostazioni se necessario
Di solito non installo applicazioni per conto mio

Mostra i risultati (1319 voti)
Leggi i commenti (15)

Ma poi (e qui sta il bello): «Tutte queste restrizioni non si applicano nel caso in cui capiti (e sia certificata dai Centri Statunitensi per il Controllo delle Malattie o da qualunque organismo sia succeduto loro) una diffusa infezione virale trasmessa attraverso morsi o contatti con fluidi corporei che rianimano cadaveri umani e li spingono a consumare carne umana viva, sangue, cervello o tessuto nervoso e con tutta probabilità ciò porti alla caduta della civiltà organizzata». Testuale, anche se in inglese.

Insomma, Amazon sta dicendo: mi raccomando, non pensate di usare il motore per pilotare apparecchiature importanti. Ma, se la civiltà dovesse cadere a causa di un'apocalisse zombie, avrete certamente cose più importanti di cui preoccuparvi e perciò sentitevi liberi di utilizzarlo come più vi aggrada, anche perché tanto non ci sarà nessuno a farvi storie.

Amazon crede agli zombie? Improbabile. È uno scherzo, inserito nelle clausole per sorprendere chi davvero un giorno volesse sobbarcarsi la lettura, come di tanto in tanto fanno alcune aziende in vena di umorismo. E in questo modo magari si riesce persino a trovare chi legga davvero i termini di servizio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Tutti gli easter egg di Android, da Gingerbread a Lollipop
Come difendersi da un attacco di zombie

Commenti all'articolo (5)

No, trattavasi di cessione a titolo gratuito, in ogni caso era una burla: link, forse fra un po si scoprirà che lo era anche questa? :-k Leggi tutto
14-2-2016 12:07

Personalmente non mi sono iscritto a diversi servizi proprio perche' non condividevo i relativi "termini di servizio", anche se un paio mi avrebbero assicurato un qualche sconto sui beni offerti. Come dite? Sono scemo? Puo' essere, ma sono fatto cosi'...
13-2-2016 15:24

{utente anonimo}
L'imbecillità umana si diffonde più rapidamente che mai anche per via di queste castronerie inventate da sub-umani in attesa di diventare zombies che NON si rianimano...
12-2-2016 21:39

Utenti cedono il primogenito in cambio del Wi-Fi http://www.zeusnews.it/n.php?c=22013
12-2-2016 13:29

Mi pare pure che un software avesse messo per scherzo fra le clausole che dove devi cliccare "accetta" la vendita della tua anima...
12-2-2016 12:00

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il numero di multe per l'utilizzo di smartphone alla guida è aumentato del 18% nel primo semestre 2017. Il direttore del servizio di Polizia Stradale propone il ritiro della patente fin dalla prima infrazione, con una sospensione di un minimo di 15 giorni. Sei d'accordo?
No

Mostra i risultati (2128 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics