Google Home, l'assistente domestico

Tutte le novità di Google.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-11-2016]

google home

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Tutte le novità di Google

Google WiFi

Google WiFi è un router Wi-Fi progettato in quel di Mountain View e studiato per essere modulare: più dispositivi Google WiFi possono essere disseminati nella casa per ottenere la copertura migliore.

Il sistema che gestisce questi router si occupa di effettuare automaticamente il passaggio da un dispositivo all'altro, così da garantire un segnale sempre di buona qualità.

Un'app per smartphone consente inoltre all'utente di intervenire manualmente sui parametri della rete, e fornisce anche la possibilità di interrompere la connessione con un semplice tocco del pulsante Pausa: utile per quando i bambini proprio non vogliono sapere di staccarsi da Internet.

Un Google WiFi costerà 129 dollari, mentre un gruppo di tre sarà in vendita a 299 dollari, a partire da dicembre.

Google Home

Google Home, in vendita a partire dal mese di novembre per 219 dollari, è l'"assistente personale" che Google ha progettato per la casa.

Somigliante per certi versi ad Amazon Echo, dispone di comandi touch e naturalmente risponde anche agli ordini impartiti con l'ormai noto «Ok Google».

Sondaggio
Quanto sei disposto a pagare per l'acquisto di prodotti per la ''casa intelligente'' nei prossimi 12 mesi?
Fino a 150 euro
Fino a 250 euro
Fino a 500 euro
Fino a 1000 euro
Oltre 1000 euro
Non sono sicuro

Mostra i risultati (832 voti)
Leggi i commenti (7)

Compatibile con YouTube Music e Google Play Music, a chi lo acquista offre sei mesi di accesso a YouTube Red e supporta anche diversi servizi musicali come Spotify, Pandora, iHeartRadio e TuneIn.

Google Home funge anche da ricevitore audio per Chromecast, permettendo di trasmettere in streaming dal PC tutti i contenuti musicali desiderati.

Sebbene allo stato attuale Google Home sia per lo più un costoso riproduttore musicale, a Mountain View hanno grandi piani: prevedono di farlo diventare il centro di controllo di tutta una serie di dispositivi che caratterizzeranno la smart home di domani.

Già ora può essere adoperato per controllare le lampadine intelligenti Philips Hue e di dispositivi SmartThings e Nest, mentre presto dovrebbe essere in grado di comadare anche i prodotti Sonos.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Come spegnere le luci ''intelligenti'' usando un drone

Commenti all'articolo (4)

Nemmeno io. Metti che un giorno ti salti il ghiribizzo di unirti all'ISIS, o comunque di pianificare un qualsiasi attentato terroristico, sei fottuto. Leggi tutto
7-11-2016 03:23

{booble}
Mi sembra che la tecnologia stia andando proprio nella direzione di una sempre maggiore dipendenza delle persone dalla casta dei costruttori e dalla casta dei manutentori della tecnologia stessa, e non mi pare una cosa molto positiva. Vedo un futuro in cui non saremo proprietari di niente e pagheremo canoni per qualunque cosa; una grossa... Leggi tutto
6-11-2016 14:01

{Giulgiulio}
Non credo che mettersi in casa un oggetto di Google, il cui scopo primario è raccogliere informazioni, sia una grande idea...
3-11-2016 16:12

{origgio}
Forse negli States la domotica Ŕ pi¨ diffusa che da noi, magari con devices Microsoft, Apple e compagnia. Ho un amico che ha domoticizzato tutta la casa, e devo dire che non vedo questi grandi vantaggi, certo qualche piccola comoditÓ in pi¨ ce l'ha, ma l'ha pagata un'enormitÓ, ed inoltre dipende dai fornitori per la manutenzione,... Leggi tutto
2-11-2016 22:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Gli aspetti peggiori del mercato della telecomunicazione mobile sono:
Tariffe incomprensibili
Concorrenza tra operatori solo di facciata
Cellulari troppo complessi
Mancanza di offerte adatte alle vere necessitÓ
Offerte tecnologiche superflue e costose

Mostra i risultati (3233 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics