Niente divise su Facebook

Il Ministero della Giustizia vieta alle forze dell'ordine di postare sui social network foto in divisa o informazioni sui compiti svolti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-02-2017]

divise facebook carabinieri

Il caso dei due agenti venuti alla ribalta per lo scontro a fuoco con l'autore della strage di Berlino, in cui all'agente che ha ucciso il terrorista la Germania ha negato una decorazione a causa delle foto con manganello e delle frasi apologetiche di Mussolini pubblicate da questi in Rete, è all'origine della nuova policy governativa sull'uso dei social media da parte dei componenti delle forze dell'ordine.

L'ultima circolare emanata dal Ministero della Giustizia vieta loro di postare foto in divisa su siti come Facebook e Twitter, nonché di fornire informazioni sui compiti che vengono loro affidati.

Nessuno deve poter essere identificato come agente delle forze dell'ordine: ciò anche al fine di evitare l'esposizione a rappresaglie, ritorsioni e minacce che possano compromettere l'incolumità degli agenti stessi e quella dei loro familiari.

La circolare riguarda direttamente Carabinieri, Carabinieri forestali, Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Guardia Costiera, ma potrebbe riguardare anche i Vigili Urbani e la Polizia Provinciale e pure, se vogliamo, i militari dell'esercito impegnati in operazioni di mantenimento dell'ordine pubblico.

Questa nuova indicazione ministeriale si aggiunge agli obblighi già da sempre previsti al fine di garantire il segreto giudiziario, il segreto di ufficio e il segreto militare per i Carabinieri, il cosiddetto segreto di Stato, pena sanzioni irrogate dalla giustizia civile e militare per chi viola queste disposizioni.

Vi sono poi, da sempre, dei regolamenti interni che prevedono che i rapporti con la stampa siano tenuti esclusivamente dai responsabili gerarchici e spesso da appositi uffici stampa interni.

Essi vietano anche le riprese fotografiche e video non autorizzate dai comandanti all'interno delle sedi di Polizia e Carabinieri e all'interno degli automezzi e natanti.

Sondaggio
Hai ricevuto un messaggio da un amico su un social network. Il tuo amico ti invita a fare click su un link e a mettere ''mi piace'' ad alcune foto. Cosa fai?
Certo! Me lo chiede un amico
Gli chiedo di darmi qualche informazione in più sulle foto. Se mi risponde, faccio click sul link
Sposto il messaggio nella cartella spam e blocco il mio amico

Mostra i risultati (1142 voti)
Leggi i commenti (12)

Tale divieto vale anche per i cittadini che volessero riprendere componenti delle Forze dell'ordine in modo che possano essere identificati, soprattutto in operazioni delicate. Ciò non vale evidentemente per i Carabinieri e i poliziotti in alta uniforme che posano con i turisti in Galleria a Milano e a Piazza Venezia a Roma.

Sulla decisione del Ministero della Giustizia ha pesato anche la scoperta del sito web criptato gestito dai Carc, un'organizzazione terroristica che intendeva usare la Rete per costituire una sorta di banca dati (completa di nomi, foto e indirizzi) di poliziotti e carabinieri impegnati in indagini o nel mantenimento dell'ordine pubblico durante le manifestazioni.

In passato c'erano già state dichiarazioni da parte di esponenti di alto livello gerarchico dei Carabinieri che raccomandavano di non fornire informazioni, nemmeno su un proprio eventuale orientamento omosessuale.

Anche polemiche come quella sul profilo Facebook di uno dei Carabinieri oggi sospesi dal servizio e indagati per il caso Cucchi, in cui il sottufficiale polemizzava duramente con la sorella di Cucchi e appariva in pose da culturista, dovrebbero ridursi con l'applicazione di questa circolare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Confermata punizione a militari di Expo, scontenti su Facebook
I soldati dell'Expo puniti per foto su Facebook
I Carabinieri sperimentano la pistola smart
I Carabinieri lo arrestano inseguendolo su Facebook
Facebook, ai Carabinieri non è consentito dichiararsi gay
Punito militare delegato Cocer per articolo online

Commenti all'articolo (1)

Hanno fatto bene !
10-3-2017 13:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai una stampante?
Sì, laser.
Sì, a getto d'inchiostro.
Avevo una stampante ma ora non ne ho più bisogno.
Mai avuto una stampante.

Mostra i risultati (2615 voti)
Agosto 2020
Bambini e smartphone
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Tutti gli Arretrati


web metrics