Verso un'economia sempre più etica: ecco le B-Corporation



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-03-2017]

B Corps

Sono più di 2.000 in tutto il mondo, operano in 130 diversi settori, sono distribuite in 50 paesi e sono guidate da un unico obiettivo: definire un nuovo paradigma di business. Stiamo parlando delle B-Corporation, "aziende for benefit" che, accanto all'obiettivo di massimizzazione del profitto, assumono formalmente obblighi di trasparenza e responsabilità verso un numero più ampio di portatori di interesse - soci, dipendenti, cittadini, fino all'ambiente - per far sì che il business diventi una forza rigeneratrice per la società e il pianeta.

Non si tratta di aziende "no profit" o di iniziative di corporate social responsibility, ma semplicemente di realtà che spontaneamente assumono l'obbligo di agire secondo i più alti standard di responsabilità e misurano in modo rigoroso e trasparente il loro impatto.

A guidare le B-Corporation, quindi, è la definizione di un assetto di valori che viene gestito per riconoscere benessere alle persone e al pianeta attraverso prodotti, pratiche e profitti che generano impatto positivo sulla società che le circonda. Il modello di business è tradizionale e basato sul fatturato. Ciò che differenzia una B-Corporation da un'azienda "normale" è il forte focus su standard ambientali e sociali, come possono essere i bonus per i dipendenti o il non sfruttamento di lavoratori in paesi in via di sviluppo, che la B-Corporation si impone volontariamente di seguire. Siamo quindi all'interno di un fenomeno che aiuta l'economia ad assumere una dimensione etica, come sottolinea il premio Nobel per l'economia Robert Shiller: "Le benefit corporation hanno un doppio scopo e avranno risultati economici migliori di tutte le altre aziende."

Ma chi sono le B-Corp?

Le B-Corporation sono definite tali da una certificazione erogata dall'ente B-Lab che aiuta da un lato i consumatori ad identificarle come "change maker" e dall'altro gli investitori a capire che stanno investendo in una realtà diversa che li aiuta a guadagnare facendo la differenza.

Il movimento è nato nel 2010 negli Stati Uniti dove attualmente è diffuso in 130 paesi, e l'Italia è stata la prima nazione al di fuori dagli USA ad aprirsi a questa trasformazione positiva. Dal gennaio 2016 è stata infatti introdotta nel nostro paese la forma giuridica di Società Benefit per consentire a imprenditori, manager, azionisti e investitori di proteggere la missione dell'azienda e distinguersi sul mercato rispetto a tutte le altre forme societarie.

Perché diventare una B-Corporation?

Portare beneficio alla società nel suo insieme è di sicuro il vantaggio più importante, ma, come sottolineato dagli esperti di Copernico Radar, se guardiamo al fenomeno dal punto di vista economico, una cosa è certa: le performance dei fondi sostenibili hanno mostrato nel corso del tempo rendimenti superiori agli indici di mercato. L'Harvard Business University ha tracciato le performance finanziarie di imprese con forte impegno ambientale, locale e di governance dal 1992 al 2010 mettendole a confronto con aziende poco impegnate: ebbene, la sostenibilità si è rivelata premiante.

Sondaggio
Hai un'idea nel cassetto e ti piacerebbe aprire una startup per realizzarla. Che cosa ti frena?
Non ho i soldi per farla partire
Il momento economico non è favorevole
Non ho ancora trovato le persone giuste con cui farlo
E' troppo rischioso per me
Non sono sicuro di riuscire a portarlo a termine
Sarebbe troppo complicato, indipendentemente dai soldi
Non mi sento portato a fare l'imprenditore
E' solo un sogno e in realtà non credo che lo farei
Per un altro motivo e cioè...

Mostra i risultati (1211 voti)
Leggi i commenti (5)

Qualificarsi come B-Corp non è semplice: non basta il desiderio del cambiamento per cambiare davvero, ma è necessario soddisfare alti standard qualitativi. La valutazione dell'impatto sociale, ambientale ed economico è estremamente rigida - almeno per quel che riguarda la certificazione americana. La legge italiana chiede "semplicemente" - se così si può dire - il rispetto degli standard, una relazione annuale e la misura dell'impatto. A vigilare, in questo caso, è l'Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust).

Le benefit tricolore

Nativa è la prima B-Corp italiana in assoluto. Milanese, nata nel 2012, ha 20 dipendenti e si occupa di aiutare le altre imprese a portare la sostenibilità dentro la propria azienda e a costruire una vision sostenibile. Inoltre aiuta le aziende ad avviare un percorso di innovazione al loro interno. "Misurare la felicità delle persone è un criterio decisionale per noi," spiegano i fondatori Paolo Di Cesare e Eric Ezechieli, "lo facciamo attraverso una componente intuitiva, quindi semplicemente chiedendo loro se, nel compiere una scelta, siano felici o no, ma anche attraverso strumenti tecnico-scientifici che valutano una serie di parametri e domande le cui risposte delineano un profilo, rispetto al quale capiamo se una persona è felice e soddisfatta del proprio lavoro." Un altro esempio è D-Orbit, una start-up made-in-Italy divenuta famosa perché ripulisce lo spazio dai satelliti con una tecnologia proprietaria.

In questo momento l'Italia è il paese "leader" tra quelli europei. A dirlo sono i numeri: in Europa ci sono 250 B-Corp riconosciute e 30 sono nel nostro paese; altre 161 otterranno la certificazione americana entro poche settimane, mentre sono più di 60 le società benefit costituite (o trasformate) nel rispetto della nuova legge nazionale. Non solo: a Roma, a luglio, si è tenuto il primo summit europeo delle B-Corp con più di 500 presenze provenienti da circa 150 società.

Un primato che il senatore Mauro Del Barba, promotore della legge sulle società benefit, collega a doppio filo all'anima imprenditoriale italiana: "Gli imprenditori hanno finalmente modo di riappropriarsi del loro sogno originario, quello di avere un impatto positivo sul mondo." Anche secondo Paolo Di Cesare, fondatore di Nativa, "Prima ancora della ricerca del successo, in Italia si ricerca il successo di un'idea. Che poi spesso ha a che fare con la comunità, con le persone, con le materia prime... Sono persone, queste, che il concetto di benefit lo avevano già nel proprio DNA. Ora vogliono far parte di qualcosa di più grande."

Per alcuni, le B-Corporation sono il naturale sbocco dello sviluppo socio-economico in corso negli ultimi anni, che ha portato sempre di più verso una sfumatura dei tradizionali confini e ruoli: le imprese "profit" iniziano ad affrontare questioni sociali e ambientali, le non-profit sviluppano modelli di business sostenibili. Da questa sovrapposizione emerge finalmente un nuovo e diverso modello di impresa, che vede alla propria guida leader motivati (anche) dalla voglia di avere un impatto positivo sulla società e sull'ambiente. E l'Italia, questa volta, è in prima linea.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

Sicuramente meglio delle aziende tradizionali, però la definizione di Benefit Corporation mi sembra un po' fumosa. Il continuo controllo di appartenenza alla categoria appare difficile, quindi il rischio che rimanga solo una bella etichetta da attaccare alle aziende, a scopo promozionale e in fondo pubblicitario, è alto. Secondo me... Leggi tutto
26-3-2017 11:16

{Luciano}
Bello, sì, ma non mi è chiara la differenza fra una B Corporation ed una quotata nei listini del Dow Jones Sustainability Index (DJSI).
22-3-2017 10:47

{utente anonimo}
Non è molto chiaro quale sia la differenza fra una B Corporation ed una azienda che è impegnata da anni sui temi della Corporate Social Responsibility e che casomai, è anche quotata nei listini del Dow Jones Sustainability Index (DJSI). La certificazione per diventare una B Corporation non sembra diversa dall'assessment a cui si... Leggi tutto
22-3-2017 07:02

{Mauro Orazi}
Sono socio in una societa (piccola) che opera da 25 anni nel turismo sostenibile e la cosa mi interessa molto. Potete indicarmi referenti, contatti ecc. presso cui informarsi più approfonditamente?
21-3-2017 16:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A partire da quale età è utile un telefono cellulare?
Prima degli 8 anni
Da 8 a 10 anni
Da 10 a 12 anni
Da 12 a 14 anni
Da 14 a 16 anni
Da 16 a 18 anni
Dopo i 18 anni

Mostra i risultati (2958 voti)
Gennaio 2019
Un futuro senza chiavette USB
Facebook sotto accusa: giochini per ''spennare'' gli utenti più giovani
Pubblicata la ''master list'' degli hacker
Un intero computer (completo di schermo e tastiera) all'interno di un mouse
Non è reato filmare una donna nuda in casa sua se non usa le tende
Sei consigli per difendersi dal ransomware
Windows 7 riconosciuto come contraffatto dopo le ultime patch
IoT sotto attacco: ora tocca alle vasche idromassaggio
Apple taglia la produzione di iPhone: l'obsolescenza programmata non funziona più
Il primo computer quantistico progettato per applicazioni commerciali
Il bat-sonar Microsoft usa gli altoparlanti intelligenti per mappare intere stanze
Otter Browser, il vero successore di Opera Classic
Mozilla sperimenta gli spot in Firefox. Gli utenti insorgono
Richard Stallman fa i complimenti a Microsoft
Dicembre 2018
Microsoft cambia Pulizia Disco per salvare gli utenti sbadati da sé stessi
Tutti gli Arretrati


web metrics