Hai un processore nuovo? Non potrai aggiornare Windows

Microsoft ha deciso di bloccare Windows Update in Windows 7, 8 e 8.1 se la CPU è troppo recente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-03-2017]

windows update processori nuovi

Oltre un anno fa, Microsoft aveva annunciato che l'unica versione di Windows supportata sui PC con processori recenti sarebbe stata Windows 10.

Chi si fosse ostinato a utilizzare Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1 con un nuovissimo (per quel tempo) Intel Core di sesta generazione - Skylake - avrebbe ricevuto soltanto soltanto gli aggiornamenti «maggiormente critici» per la sicurezza della macchina, e anche questi sarebbero stati resi disponibili soltanto se non avessero «messo a rischio l'affidabilità o la compatibilità» di quelle edizioni di Windows sui sistemi con altri processori.

Nonostante questa promessa - o minaccia che sia - poi la situazione s'era fatta tranquilla: pareva quasi che Microsoft si fosse dimenticata di tutto ciò.

Ora invece una nuova pagina apparsa nella Knowledge Base riapre la questione, aggiornandone i termini.

Se usate una vecchia versione di Windows e vi appare un messaggio secondo il quale Windows Update non è in grado di ritrovare aggiornamenti - dice in sostanza la pagina - non preoccupatevi, non siete incorsi in un errore: la situazione è esattamente quella.

Il motivo di tale messaggio è che state usando un processore Intel Core di settima generazione (Kaby Lake) o successivi, un processore AMD Bristol Ridge o successivi (come i nuovi Ryzen) o un processore Qualcomm 8996 o successivi: per questi chip, soltanto Windows 10 è supportato.

Chi ha un PC con CPU Intel Skylake è stato dunque graziato, ma chi per qualunque motivo volesse usare un sistema operativo datata con un processore nuovo sappia che Microsoft è pronta a mettergli i bastoni tra le ruote.

Sondaggio
Ci sono degli aggiornamenti del sistema operativo da scaricare e installare. Cosa fai?
Non installo nulla perché incide sulla velocità di Internet e sulle prestazioni del computer
Accetto l'installazione. Possono essere aggiornamenti importanti
Forse installerò gli aggiornamenti più tardi
Non vedo notifiche provenienti dal sistema operativo

Mostra i risultati (1792 voti)
Leggi i commenti (6)

Bisogna riconoscere che lo scenario appena indicato è piuttosto improbabile: i vecchi sistemi quali Windows 7 non supportano tecnologie presenti nei PC recenti, come USB Tipo-C o Thunderbolt 3 e, sebbene sia possibile ottenerne il funzionamento, la maggior parte degli utenti trova comunque più semplice usare Windows 10 che in teoria offre tali funzionalità out of the box.

È anche inoltre estremamente improbabile che Microsoft rilasci qualcosa di diverso dagli aggiornamenti di sicurezza per Windows 8 e 8.1 (Windows 7 è già limitato a quelli soltanto), per i quali è ancora in vigore il supporto principale; eppure la possibilità ventilata all'inizio, secondo la quale a certe condizioni anche questi potrebbero non venir più distribuiti, rende più pericolosa l'intera faccenda.

C'è poi da considerare il fatto che certamente molti utenti considereranno un sopruso da parte di Microsoft la decisione di bloccare completamente Windows Update se scelgono di installare un sistema operativo antiquato.

Questi utenti pensano probabilmente di poter fare quello che vogliono con il sistema che hanno acquistato (ammettendo che l'abbiano ottenuto legalmente) ma nel corso della sua storia Microsoft ha più volte ricordato che Windows è soltanto concesso in licenza d'uso, e che la padrona resta lei: se vuole bloccarne delle parti, può.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Intel integra Thunderbolt 3 nei processori
AMD sfida Intel con le CPU Ryzen
Intel lancia i Core di settima generazione
Intel lancia i Core di sesta generazione

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

{Paolo Del Bene}
Dopo la mia u.s. del 5 Maggio 2017, non mi risulta che qualcuno stia facendo una campagna di boicottaggio dei prodotti m$ spiegando agli altri utenti che in primis rinunciano alla loro libertà e privacy per diventare strumenti di marketing delle corporazioni che debbono lucrare ad ogni modo. in secundis tutti gli aspetti etici,... Leggi tutto
6-5-2017 15:43

{Paolo Del Bene}
e che diavolo c'entra Android? Assolutamente nulla, si sta parlando di sottlspecie di sistemi operativi progettati a tavolino per avere un ciclo di vita breve. pur non sostenendo il NON free software, m$ se ne frega di chi fra pirateria ed acquisto delle licenze sostiene windows. posso gioire da un lato, ma m$ se ne infischia di... Leggi tutto
5-5-2017 11:24

Non è vero che nessuno critica mai Android per la politica di aggiornamento. Segui le news e te ne accorgerai. Ad ogni modo, senza che andiamo troppo OT, Android, ad oggi, viene aggiornato alla versione successiva, in alcuni casi anche di più versioni. Piuttosto per Windows, come già detto, preoccupiamoci che venga aggiornato bene, e... Leggi tutto
22-3-2017 13:20

Titolo fuorviante: Notizia vera: Chi ha i processori di ultima generazione deve installare Windows 10 perche' i nuovi non verranno supportati con le vecchie versione. Cavolo in Android dove un telefono = una versione unica di sistema operativo senza mai aggiornamenti se non decisi dopo 4 anni dal gestore in accordo con il costruttore... Leggi tutto
22-3-2017 09:49

l'aggiornamento gratuito non era solo durante il primo anno?! Quoto maary, devono fare un lavoro al posto di tre, si spera sempre che in questo modo l'unico lavoro che devono fare sia fatto meglio però :roll: Leggi tutto
21-3-2017 23:32

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3196 voti)
Settembre 2017
Il primo smartphone con Linux davvero libero
Falla nel Bluetooth, vulnerabili 5 miliardi di dispositivi
Se il robot sessuale diventa un terminator
I consigli di Linus Torvalds per gli hacker
L'appuntamento online più imbarazzante della storia?
Bug in Android Oreo consuma tutto il traffico dati
Addio torrent, i pirati ora sono su Google Drive
YouTube Mp3 si arrende alle major
iPhone 8, Apple fissa la data di lancio
Agosto 2017
Il BlackBerry che soppianterà iPhone e Galaxy
40 anni di ''segnale Wow''
Antibufala: Barcellona, venditori ambulanti preavvisati dell’attentato!
Il ''cop button'' di iOS 11 dà manforte ai criminali
Motorola brevetta lo schermo che si ripara da solo
Accesso a reti Wi-Fi
Tutti gli Arretrati


web metrics