Intel cancella l'IDF 2017

Il gigante californiano fa sapere di non essere più soltanto un produttore di CPU.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-04-2017]

intel cancella idf

Negli ultimi vent'anni, l'Intel Developer Forum di San Francisco è stato un appuntamento atteso in quanto il gigante di Santa Clara l'ha utilizzato per svelare le nuove generazioni di processori e gli altri prodotti più importanti.

Ora, però, le cose sono cambiate. L'IDF 2017, la cui esistenza non era finora stata messa in discussione sebbene Intel avesse palesato l'intenzione di adottare «un nuovo formato», è stato ufficialmente cancellato.

La mossa ricorda per certi versi quella eseguita da Apple alcuni anni fa, quando il colosso di Cupertino decise che non avrebbe più partecipato al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas, preferendo eventi organizzati in proprio per la presentazione dei nuovi prodotti.

L'annuncio pubblicato da Intel sul sito ufficiale dell'IDF non lascia spazio per i dubbi: l'edizione di quest'anno è stata annullata, e non ce ne saranno altre in futuro.

«Il portafoglio eventi di Intel s'è evoluto, e l'azienda ha deciso di eliminare il programma IDF» spiega il messaggio relativo alla cancellazione dell'edizione 2017.

Sondaggio
L'amazonite è...
Una pietra (semi)preziosa.
La spasmodica ammirazione per un popolo di donne guerriere.
Lo shopping compulsivo e la dipendenza patologica da un noto negozio online.
Nessuna di queste. In italiano si scrive amazzonite ;)

Mostra i risultati (1025 voti)
Leggi i commenti

Il motivo principale, secondo quanto segnala Anandtech, è da ricercare nel fatto che Intel non è più un'azienda «PC-centrica» né soltanto un produttore di CPU, ma ha ormai un catalogo di prodotti molto vario, dai controller per l'Internet delle cose ai dispositivi per le comunicazioni wireless fino all'intelligenza artificiale.

Pertanto, al posto di un unico grande evento come l'IDF, all'interno del quale presentare tutti i prodotti, prenderà vita tutta una serie di eventi più piccoli, ciascuno dedicato a un aspetto dell'attività del colosso americano.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Intel guarda oltre i processori
Intel cancella l'Idf di Taipei

Commenti all'articolo (1)

{sutton}
Più che Intel, dovrebbe chiamarsi Furbel: è più consono alla vera natura dei suoi dirigenti.
18-4-2017 19:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa pensi della domotica?
Se ne parla da almeno dieci anni ma di applicazioni pratiche ne ho viste ben poche.
I prodotti disponibili sono troppo costosi, non hanno mercato.
E' il futuro ma qualcosa si vede già oggi.
Si possono ottenere dei discreti risultati senza svenarsi: basta la propensione al "fai da te" e un po' di hacking.
Prima che io finisca di rispondere a questo sondaggio... il frigorifero avrà fatto la spesa on line da solo e il forno avrà deciso la mia cena sulla base dei miei gusti e degli ingredienti che ho in casa, mentre sullo smartphone mi sarà apparsa l'immagine di un venditore di aspirapolveri che ha appena suonato al citofono. Ma ovviamente a pulire i pavimenti ci pensa il robottino.

Mostra i risultati (1155 voti)
Ottobre 2017
Il ransomware per Android che blocca lo smartphone due volte
Il falso Adblock che ha ingannato decine di migliaia di utenti
Windows Media Player sparisce da Windows 10
Disqus violato, rubati i dati di 17,5 milioni di utenti
Il caso dell'iPhone 8 che si gonfia mentre è in carica
Gli auricolari di Google che traducono le conversazioni in tempo reale
La falla in Windows Defender che a Microsoft non interessa
Con un salto quantico, Firefox diventa più veloce di Chrome
Settembre 2017
Internet Explorer spiffera quel che digitiamo nella barra
Windows, gli ultimi aggiornamenti bloccano gli account utente
Violazione di CCleaner, guai più gravi del previsto
Il primo smartphone con Linux davvero libero
Falla nel Bluetooth, vulnerabili 5 miliardi di dispositivi
Se il robot sessuale diventa un terminator
I consigli di Linus Torvalds per gli hacker
Tutti gli Arretrati


web metrics