Mobile

7 elementi chiave nel progetto di un sito web aziendale



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-03-2018]

sumo

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
7 elementi chiave nel progetto di un sito web aziendale

A mano a mano che Google modifica il suo algoritmo di ricerca favorendo i siti mobili, le aziende devono pensare di più che un semplice sito vetrina. Google penalizza gli annunci di grandi dimensioni (insopportabili sui device mobili), video che non si possono riprodurre o un rendimento scarso del sito.

Un sito web ben disegnato deve offrire esperienze consistenti su qualunque schermo, con la stessa capacità di ottimizzare le conversioni, misurare la fedeltà e strutturare il contenuto.

Le ricerche confermano che, se il sito non funziona bene sui dispositivi mobili, il 48% degli utenti non considera l'azienda interessante.


Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Design moderni

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

E' vero che il sito web di Zeus non è un sito aziendale, ma per pura curiosità, quali sono gli elementi chiave seguiti per disegnarlo ? Ad esempio proprio questo aricolo multipagina, è spezzato in 7 articoli diversi, dove, tra varie pubblicità, popup, messaggi, ecc, ogni articolo occupa si e no 7 o 8 righe effettive, e qualcuno anche... Leggi tutto
31-5-2018 14:14

Uno solo, per quanto mi riguarda, è il punto dirimente: il contenuto è visionabile con un browser che NON supporti javascript? Se la risoposta è negativa, al rogo il sito, il designer e la ditta che lo ha commissionato. :) (ma manco tanto...)
31-5-2018 08:51

Mi autocensuro, altrimenti molti web designer "moderni" si sentirebbero offesi (assieme ad un buon numero di parenti vicini e lontani) :evil:
16-5-2018 13:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (1677 voti)
Luglio 2018
Google accusa la UE: Android rischia di non essere più libero
L'attacco che inganna il GPS con mappe false e manda fuori strada
Adesso che si fa? Strategie mitiganti
Bollette di 30 giorni, ma a vincere sono sempre i gestori telefonici
L'industria petrolifera semina disinformazione sulle auto elettriche
The Firefox Monitor ti svela se i tuoi dati sono stati hackerati
Giugno 2018
Facebook, un brevetto per attivare i microfoni degli smartphone a tradimento
Usare la batteria dello smartphone per rubare i dati
Bug in Windows 7, Microsoft si arrende e toglie il supporto alle vecchie CPU
PeerTube: come YouTube, ma senza censura e basato su BitTorrent
Come si fa a leggere i messaggi cifrati di WhatsApp e Telegram? Non è difficile
Come sarebbe Windows 7 se fosse nato nel 2018?
Il malware che infetta Windows 10 e scatta foto del desktop
Come si riconosce un video Deepfake? A occhio
Lucchetto ''smart'' annuncia a tutti la propria password
Tutti gli Arretrati


web metrics