Office 2019 sarà l'ultima versione e non funzionerà su Windows 7 e 8.1

Il rilascio è previsto entro fine anno.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-02-2018]

office 2019 solo win10

Lo scorso settembre, Microsoft ha annunciato che entro la fine di quest'anno renderà disponibile Office 2019, la prossima - e a quanto si dice ultima, così come Windows 10 è l'ultima versione di Windows - versione della più usata suite per ufficio.

Oggi Microsoft ha iniziato a svelare qualche dettaglio in più, ma non per annunciare le nuove caratteristiche che saranno presenti nelle varie applicazioni: quanto a questo, per ora sappiamo soltanto che ci saranno delle funzioni di cui gli utenti di Office 365 già possono godere.

Microsoft si è invece dilungata nel chiarire alcuni dettagli non legati alle funzionalità ma comunque molto importanti per gli utenti che stanno iniziando a pensare di passare alla nuova versione, quando uscirà.

Innanzitutto, il gigante di Redmond ha chiarito che Office 2019 sarà un'esclusiva di Windows 10: non sarà possibile utilizzarlo né con Windows 7 (il cui supporto è garantito sino al 2020), né con Windows 8.1 (supportato fino al 2023).

Sondaggio
Il numero di multe per l'utilizzo di smartphone alla guida è aumentato del 18% nel primo semestre 2017. Il direttore del servizio di Polizia Stradale propone il ritiro della patente fin dalla prima infrazione, con una sospensione di un minimo di 15 giorni. Sei d'accordo?
No

Mostra i risultati (1197 voti)
Leggi i commenti (15)

Non solo: il supporto alle applicazioni di Office sarà fornito soltanto se l'utente eseguirà una versione supportata di Windows 10, ossia entro 18 mesi dal suo rilascio.

È bene ricordare infatti che ogni edizione di Windows 10 (come per esempio il Creators Update, o 1703, e il Fall Creators Update, o 1709) riceve aggiornamenti e supporto solo per un anno e mezzo dopo il suo rilascio: trascorso quel tempo ci si aspetta che gli utenti siano passati al rilascio più recente.

Office 2019 sarà inoltre disponibile unicamente tramite la tecnologia Click-to-Run (A portata di clic), mentre non sarà distribuito un pacchetto di installazione contenente l'intera suite.

Infine, Microsoft ha rivelato anche che Office 2019 non godrà dei soliti 10 anni di supporto: dopo i primi cinque anni di supporto mainstream riceverà infatti soltanto due anni di supporto esteso.

Questa apparentemente strana decisione si può spiegare con la strategia cui accennavamo all'inizio: fare in modo che Office 2019 sia l'ultima versione di Office.

Come già avviene con Windows 10, Office 2019 sarà distribuito con una licenza perpetua, che darà all'utente il diritto di continuare ad aggiornare la suite secondo una tabella di update periodici. In tal modo sui Pc degli utenti finali ci sarà - nelle intenzioni di Microsoft - sempre l'ultimissima versione.

È chiaro d'altra parte - come già affermavano chiaramente a Redmond qualche mese fa - che Office 2019 è una soluzione dedicata a quei «clienti che ancora non sono pronti per il cloud».

In un mondo ideale (dal punto di vista di Microsoft) tutti, utenti domestici e aziende, avrebbero un abbonamento a Office 365. Dato però che ciò non è possibile, occorre fornire una alternativa a quanti per un motivo o per l'altro non si mostrano entusiasti per il cloud computing, certi comunque che prima o poi cederanno anche loro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 10, in arrivo lo Spring Creators Update
LibreOffice 6.0 supporta anche OpenPGP: ecco tutte le novità
Monaco abbandona Linux e LibreOffice e torna a Windows
Windows 10, termina il supporto per alcune versioni
Microsoft termina il supporto al Windows 10 originale
Windows 10, c'è già la data di morte
Microsoft: Windows 10 sarà l'ultima versione di Windows

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

Per ora ho ancora alcuni DB scritti con Access che uso con la versione 2003 di Office Professional, per tutto il resto c'è LibreOffice che sto iniziando ad utilizzare al posto di OpenOffice che avevo adottato già da oltre 10 anni. Al lavoro decide l'azienda per cui se ne preoccuperà qualcun altro.. :wink: In quanto al tema licenze... Leggi tutto
10-2-2018 15:00

Da quello che c'è scritto nell'articolo Office 2019 sarà supportato e aggiornato fino al 2024 (2026 per le aziende che hanno il supporto esteso). Dopo questo periodo o ti tieni una versione non aggiornata o passi definitivamente a Office 365 (che costa 69€/anno, quindi Microsoft si assicura guadagni a vita)... :D Leggi tutto
8-2-2018 12:00

Uhm... Nonostante abbia più volte avuto l'invito a passare a LiberOffice, a Google Documents o a 365, non ci sono mai riuscito. Ho montagne di macro che utilizzo quotidianamente, alle quali difficilmente riuscirei a rinunciare. Il fatto che dicono "ultima per gli utenti che sono ancora ostici al cloud" mi da l'idea che voglia... Leggi tutto
7-2-2018 13:27

{ictuscano}
L'articolo mi permette di porvi un dubbio che mi frulla da un po', cui in parte risponde l'articolo stesso ma non mi convince granché. MS definisce Windows 10 come "O.S. come servizio". L'articolo scrive: "Come già avviene con Windows 10, (che è) distribuito con una licenza... Leggi tutto
6-2-2018 08:55

Sicuro sicuro. Ci sara' qualche "sorpresa" che l'articolo non riporta. Leggi tutto
5-2-2018 18:58

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te qual è l'estensione più utilizzata in Italia, tra le ultime nate?
.app
.art
.casa
.cloud
.design
.holiday
.hotel
.online
.shop
.srl
.store
.web

Mostra i risultati (1020 voti)
Maggio 2018
Microsoft: con l'April 2018 Update, Edge straccia Firefox e Chrome
Apple prepara tre nuovi iPhone per l'autunno, ma le vendite languono
La multa inflitta dal governo a Vivendi? La pagheranno i dipendenti Tim
Chrome, addio al lucchetto che indica i siti sicuri
Hacker distratti rivelano per sbaglio due falle finora sconosciute
Quasi 30 persone uccise dalle auto ''intelligenti'' senza chiavi
Come attivare la modalità riservata nella nuova Gmail
Google Drive cambia faccia per allinearsi a Gmail
Your Phone, l'app che porta iPhone e smartphone Android sui Pc con Windows 10
Veicolo autonomo di Uber investe e uccide: il software ha deciso di ignorare il pedone
Telegram alle strette rivela il rischio di avere dispositivi chiusi come gli iPhone
Windows 10, tutti i problemi dell'April 2018 Update (e come risolverli)
Sì, Cambridge Analytica ha chiuso. Ma è già rinata
In carcere l'uomo che cercava di allungare la vita ai vecchi Pc
Aprile 2018
Gmail, arriva il restyling: ecco come attivare subito le novità
Tutti gli Arretrati


web metrics