Vlc 3.0 supporta Hdr e lo streaming verso i Chromecast di Google



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-02-2018]

vlc chromecast hdr

Porta il nome in codice Vetinari (uno dei personaggi della saga del Mondo Disco di Terry Pratchett) la terza major version di Vlc, uno dei più apprezzati lettori multimediali in circolazione, da poco rilasciata. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quanto spesso utilizzi un Pc o un dispositivo mobile mentre guardi la Tv?
Sempre
Spesso
A volte
Raramente
Mai
Non guardo la Tv.

Mostra i risultati (3208 voti)
Leggi i commenti (3)
Disponibile per un'infinità di piattaforme (Windows, Linux, macOS, Bsd, iOS, Android, Xbox), Vlc 3.0 contiene alcune migliorie importanti, tra cui spicca l'attivazione per default del decoding hardware, al fine di permettere la riproduzione dei contenuti 4K e 8K.

Inoltre, con questa nuova versione debuttano il supporto alla modalità Hdr, ai video a 360 gradi e all'audio 3D, ma forse ciò che più ancora interesserà a molti è la capacità di interagire con i Chromecast.

L'ultimo VLC è infatti in grado di effettuare lo streaming verso i Chromecast, «anche in formati non supportati nativamente», come specifica la pagina di download.

Restano da segnalare ancora la capacità di riprodurre i menu in Java dei Blu-ray e il supporto all passthrough audio. L'elenco completo delle novità si trova nel changelog.

Gli sviluppatori tengono inoltre a sottolineare come anche Vlc 3.0 mantenga la tradizionale "leggerezza" di questo player, risultando meno esigente nei confronti della CPU e delala GpU rispetto ai concorrenti.

Nel video qui sotto, Vlc 3.0 riproduce un video 8K a 60 fps su un computer con Windows 10 e processore Intel Core i7.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows Media Player sparisce da Windows 10
VLC aggiunge il supporto al Chromecast
Vlc raggiunge la versione 1.0.0
Videoregistrare la rete

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli spazi per i commenti alle notizie, in che modo si comportano i maggiori siti di informazione online?
Sono eccessivamente censori. Se i loro articoli subissero lo stesso trattamento, accuserebbero di dittatura.
Mostrano una spudorata tendenza a privilegiare i commenti favorevoli alle loro linee editoriali.
Si limitano alle normali regole del vivere civile e delle leggi in vigore.
Danno importanti spazi e a volte dovrebbero contenere gli "ardori" dei commentatori con maggiore decisione.
Sodoma e Gomorra! Va bene la libertÓ d'opinione ma c'Ŕ un limite a tutto.

Mostra i risultati (1376 voti)
Febbraio 2020
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Tutti gli Arretrati


web metrics