Cinque anni di carcere all'uomo che violò Yahoo

Aiutò a compromettere 500 milioni di account.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-06-2018]

hacker yahoo

Cinque anni di prigione: tanto dovrà scontare l'autore dell'attacco ai danni di Yahoo che nel 2014 portò al furto dei dati di oltre 500 milioni di utenti.

L'uomo - noto come Karim Baratov, Karim Taloverov o anche Karim Akehmet Tokbergenov - ha ammesso durante il processo le proprie colpe, ma ha anche affermato che non sapeva di stare lavorando al soldo dei russi.

L'hacker ha confessato di aver violato 80 account prima di venir contattato dalle spie russe, e di essere arrivato a oltre 11.000 dopo essere stato assoldato.

I dati che aveva sottratto e le informazioni raccolte circa le debolezze dei sistemi di Yahoo hanno però permesso ai suoi committenti di iniziare un attacco su scala ancora più larga. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Ogni quanto tempo il tuo Pc è affetto da malware?
Una o due volte l'anno.
Tre o più volte l'anno.
E' successo una volta e mai più.
Mai.

Mostra i risultati (2513 voti)
Leggi i commenti (34)
Per sottrarre le password, Baratov s'è affidato a tecniche di phishing; poi ha passato le informazioni raccolte ai clienti russi, dai quali s'è fatto pagare 1,1 milioni di dollari per il lavoro svolto.

Oltre alla prigione, Baratov deve anche pagare sanzioni per 2,25 milioni di dollari e quindi usare qualunque risorsa gli sia rimasta per risarcire le vittime della sua attività.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Yahoo, gli account violati nel 2013 sono ben 3 miliardi
Per violare Yahoo è bastato un clic
Yahoo violata, colpiti 1 miliardo di utenti
Yahoo, gli account violati sono mezzo miliardo
Yahoo, violati 200 milioni di account
Yahoo Mail sotto attacco: violati migliaia di account

Commenti all'articolo (1)

Mi sembra il minimo come pena, purtroppo però sarà l'unico a pagare in quanto è, con ogni probabilità il pesce più piccolo...
3-6-2018 18:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In quale modo la Rete ti assiste di più per risparmiare?
Trovare gli stessi prodotti disponibili offline, ma a un prezzo inferiore
Accedere a beni introvabili nei negozi solitamente frequentati
Acquistare prodotti altrimenti inaccessibili senza sconti e promozioni online

Mostra i risultati (1821 voti)
Gennaio 2020
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Tutti gli Arretrati


web metrics