L'attacco che inganna il GPS con mappe false e manda fuori strada

Funziona con gli smartphone e i navigatori delle auto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-07-2018]

gps spoof false mappe

Se fino a oggi vi siete fidati ciecamente del GPS, ricercatori di vari istituti - da Microsoft Research al Virginia Tech - sono pronti a mettervi in guardia da questa cattiva abitudine.

Non tanto perché i navigatori - come sappiamo - possano sbagliare, ma perché confonderli e mandare chi si affida a loro nella direzione errata - con un vero e proprio attacco di hacking - non è poi difficile.

Con un apparato che cosa poco più di 200 euro è possibile infatti intercettare e falsificare il segnale GPS, sostituendo le mappe originali con quelle che i ricercatori hanno chiamato mappe fantasma.

I test, condotti in Cina con il navigatore integrato di una Ford Escape e quelli di due smartphone Android, hanno rivelato che il sistema funziona fin troppo bene.

Innanzitutto è stato adoperato un algoritmo che scansiona la mappa per replicarla e quindi inserirvi un luogo fantasma, senza che alcun avvertimento raggiunga il guidatore o quantomeno il sistema di navigazione.

Sondaggio
Qual è il tuo approccio nei confronti del navigatore satellitare?
Mi affido al navigatore solo in caso di necessità.
Sono diffidente e non mi baso totalmente sulle indicazioni del dispositivo.
Non mi metto al volante prima di aver acceso il magico schermo.
Non ne ho mai avuto uno.
Preferisco fermarmi a chiedere informazioni ai passanti.
Non mi interessano le indicazioni: in fondo a volte è bello anche basarmi sul mio istinto e nel caso sbagliare strada.

Mostra i risultati (2967 voti)
Leggi i commenti (21)

«L'algoritmo» - spiegano gli studiosi - «regola i segnali GPS inviati al dispositivo in maniera tale che le istruzioni di navigazione fasulle e i percorsi mostrati sulla mappa siano coerenti con le strade reali». Così diventa semplice condurre la vittima dove si vuole, senza che questa si accorga che qualcosa non va sinché non è troppo tardi.

Quando il sistema è stato messo alla prova nel mondo reale con 40 volontari, 38 di essi «hanno seguito le indicazioni di navigazione fino alle destinazione sbagliata».

Ciò che rende questa tecnica particolarmente efficace è infatti la sua assoluta trasparenza: le indicazioni non differiscono da quelle delle mappe vere, la disposizione delle strade è perfetta, e di svolta in svolta la vittima viene condotta dal suo carnefice.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il navigatore con realtà aumentata sul parabrezza
Seguono il GPS e finiscono in una chiesa
Il navigatore di Supercar

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 21)

@Cesco67 E' da un po che circola ma fa sempre sbellicare... :lol:
23-7-2018 19:02

Mmmh, questo tipo di attacco, in realtà, esiste da quando hanno inventato i saldi e di solito è piuttosto efficace e non occorre un'attrezzatura sofisticata ma basta questo software :malol: :malol: :malol: Leggi tutto
21-7-2018 19:50

@Cesco67 Sì, si tratta del pdf. Hai ragione ho erroneamente scritto articolo anziché pubblicazione come era mia intenzione... sorry.
21-7-2018 16:48

Immagino sia il "famoso" pdf; in realtà io avevo letto solo l'articolo (e giusto per essere pignoli è ciò che hai citato...) Leggi tutto
21-7-2018 16:45

Direi che le probabilità che ciò accada, sono, ad oggi, ancora piuttosto basse... :wink:
21-7-2018 15:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Confessa. Hai mai acquistato un farmaco online?
Assolutamente no, è un reato.
Fossi matto! E' un rischio per la salute.
Non si dovrebbe... ma lo ammetto, qualche volta è successo.
Lo faccio abitualmente anche se è contro la legge o pericoloso.

Mostra i risultati (3292 voti)
Agosto 2018
La branchia artificiale stampata 3D che ci permetterà di respirare sott’acqua
Voto elettronico, due undicenni violano il sistema in appena 10 minuti
LibreOffice 6.1 è più veloce che mai e dispone di nuove icone
Connettore Lightning dell'iPhone: l'UE si prepara a far piazza pulita
Diventare hacker con meno di 2 euro. Grazie alle offerte speciali del dark web
Edge si unisce a Firefox e Chrome per eliminare le password dal web
L'app che trasforma la scrittura dell'utente in font per Windows 10
Luglio 2018
Dopo Monaco, anche la Bassa Sassonia abbandona Linux per Windows
Come attivare la nuova interfaccia Material Design nascosta in Chrome 68
Google ridisegna Chome: arrivano le schede tonde
Xiaomi Mi A2 e Mi A2 Lite, chi ha detto che un buon smartphone deve costare tanto?
Android ha i giorni contati: Fuchsia OS lo soppianterà entro cinque anni
Google accusa la UE: Android rischia di non essere più libero
L'attacco che inganna il GPS con mappe false e manda fuori strada
Adesso che si fa? Strategie mitiganti
Tutti gli Arretrati


web metrics