L'estensione di Firefox che suggerisce siti nuovi e interessanti da visitare



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-08-2018]

Test Pilot Advance

Se avete mai provato la sensazione che la vastità del web sia in realtà un giardino troppo piccolo (visitando ripetutamente e quotidianamente sempre gli stessi siti), Mozilla ha un'estensione per voi.

Rilasciata all'interno del programma sperimentale Testpilot, l'estensione in questione è stata naturalmente sviluppata per Firefox ed è stata battezzata Advance.

Il suo scopo? «Riportarvi alle radici di Firefox e all'esperienza che ha spinto ciascuno a navigare nel web. Quel tempo lontano in cui il World Wide Web era un territorio inesplorato e liberamente si potevano scoprire online nuovi argomenti e idee».

Il funzionamento è concettualmente semplice. Advance analizza il contenuto delle pagine già visitate e, in base a questo, fornisce delle raccomandazioni: indica quali siti, pagine e notizie potrebbero essere particolarmente interessanti, mostrandoli in una barra laterale.

L'idea, in fondo, non è nuovissima e trova già altre applicazioni: il principio è infatti il medesimo sul quale si basa Amazon per proporre prodotti che dovrebbero corrispondere ai gusti dell'utente.

Sondaggio
Autorizzi il browser a ottenere la cronologia dei siti Internet che hai visitato?
Ho disabilitato questa opzione
Sì, ma cancello la cronologia regolarmente
Sì, è comodo, così non devo digitare l'intero indirizzo
Non so

Mostra i risultati (1791 voti)
Leggi i commenti (16)

«Per esempio» - spiega Mozilla - «se incontrate una pagina con la lista dei ristoranti migliori, Advance inizierà a raccomandare contenuti simili che riguardano i ristoranti più popolari, cosicché si possa iniziare a fare confronti senza dover fare ricerche manuali».

Se poi un suggerimento non dovesse piacere, l'utente potrà sempre indicare che l'argomento non gli interessa oppure che il sito suggerito è in realtà un sito di spam.

Infine, in tempi di attenzione estrema alla privacy (almeno sulla carta), Advance cura anche questo aspetto fornendo alcuni controlli che permettono di fermare la raccolta dati dalla cronologia e anche di cancellare tutte le informazioni ottenute.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
YouTube è 5 volte più lento in Firefox ed Edge rispetto a Chrome
Firefox, la password principale si può craccare in meno di un minuto
Ecco le estensioni che rallentano Firefox
L'estensione di Firefox per hackerare Facebook
Firefox, un'estensione per navigare in sicurezza
Sembra un'estensione di Firefox ma è uno spyware
Le estensioni di Firefox si possono collezionare

Commenti all'articolo (4)

Condivido il post di ictuscano se non altro per il fatto che una estensione può essere installata e disinstallata a piacimento e non come tanti altri sistemi di tracciamento di dati ed informazioni personali che non sono affatto disinstallabili. La proverei anch'io ma oramai sono passato a Vivaldi da tempo e ne sono talmente... Leggi tutto
13-8-2018 19:25

{ictuscano}
Non condivido il pessimismo "a prescindere" degli altri due commenti. Potrebbe anche essere che il meccanismo sia semplicemente quello di fare delle ricerche, come potrei fare io manualmente, e proporne gli esiti: che non dovrebbero nemmero essere invasivi, a quel che si comprende non appaiono finestre o pop-up, quindi posso... Leggi tutto
10-8-2018 10:31

{spok}
La cosa che mi perplime è la COSTANTE che sta dietro OGNI 'miglioramento' proposto dai vari colossi informatici: la raccolta di dati su di noi. Mi chiedo quando avrà fine la cecità della gente e la bramosia di avere vantaggi non direttamente pagati e facilitazioni che riducono le persone a ebeti che... Leggi tutto
9-8-2018 19:10

{allizom}
Sì, certo. Siti "suggeriti" sotto compenso tra: 3, 2, 1...
9-8-2018 08:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Di quale generazione fai parte?
Generazione silenziosa: i nati tra gli anni '20 e gli anni '40 del XX secolo
Baby boomers: i nati tra gli anni '40 e l'inizio degli anni '60 del XX secolo
Generazione X: i nati tra gli anni '60 e l'inizio degli anni '80 del XX secolo
Generazione Y (o Millennials): i nati tra gli anni '80 del XX secolo e il 2000
Generazione Z: i nati dal 2000
Generazione Alpha (o Screenagers): i nati dal 2010

Mostra i risultati (2032 voti)
Aprile 2019
Galaxy Fold, lo schermo pieghevole si rompe quasi subito
È possibile rilevare telecamere nascoste in una camera d'albergo?
La falla in IE che vi ruba i dati anche se non lo usate
Windows, gli aggiornamenti di aprile bloccano i PC con Avast e Sophos
Arrestato Assange, il commento di Paolo Attivissimo
Assange arrestato: ecco cosa rischia
Windows XP, anche l'ultima versione supportata getta la spugna
Nessuno usa la rimozione sicura USB: cambia la policy di Windows
La VPN per chi non sa che cosa sia una VPN
Facebook, i dati di mezzo miliardo di utenti accessibili pubblicamente
Anche Nokia ha il suo smartphone col buco
Asus, utenti attaccati tramite aggiornamenti di sistema
Marzo 2019
L'estensione che ripristina i risultati censurati da Google
UE, approvata la riforma del diritto d'autore, compresi gli articoli 11 e 13
Tecnico IT licenziato si vendica cancellando 23 server
Tutti gli Arretrati


web metrics