Huawei sta sviluppando un'alternativa ad Android, ed è a buon punto

Vuole diventare la Apple cinese.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-12-2018]

huawei alternativa android

Nessun sistema operativo è per sempre. Nemmeno Android che, anzi, nato per equipaggiare le fotocamere ora sta diventando un po' stretto ai vari produttori di smartphone.

Google stessa, che su Android ha costruito la propria buona sorte nel mondo mobile, è al lavoro su un'alternativa e a quanto si dice pure Samsung - che con i suoi tentativi, come Bada e Tizen, finora non ha avuto fortuna - sta quietamente elaborando un sistema alternativo.

Adesso apprendiamo da Bruce Lee - non l'attore da tempo passato nel mondo dei più, ma il vicepresidente della divisione prodotti di Huawei - che un'alternativa ad Android è «in corso di sviluppo» proprio all'interno di Huawei.

Voci in questo senso si sono rincorse per mesi ma è la prima volta che l'esistenza di questo sostituto - finora informalmente chiamato Kirin OS - viene ufficialmente riconosciuta da un importante dirigente dell'azienda.

I lavori devono essere peraltro a buon punto se è vero - come ha dichiarato Lee - che il lancio della prima versione disponibile al Pubblico è al momento fissata per la prossima estate.

Sondaggio
Qual è il genere di applicazioni che utilizzi di più sul tuo smartphone (o sul tuo tablet)?
Calendari
Giochi
Grafica
Informazioni
Internet (accesso, condivisione, ecc.)
Messaggistica
Social network
Utilità (viaggi, cucina, ecc.)

Mostra i risultati (1901 voti)
Leggi i commenti (8)

L'intento complessivo di Huawei è trasformasi in una sorta di "Apple cinese".

Il controllo dell'hardware è già a uno stadio avanzato grazie al fatto che all'interno dei suoi prodotti ci sono già SoC proprietari. Ora manca solo un sistema operativo del quale essere completamente padrona: quando l'avrà (e avrà convinto gli sviluppatori terzi), Huawei potrà dire di possedere anch'essa un ecosistema completo e chiuso, proprio come la rivale statunitense.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Android ha i giorni contati: Fuchsia OS lo soppianterà entro cinque anni
Il Tizen di Samsung è un colabrodo
Android? È nato per le fotocamere
Samsung fonde Bada con Tizen

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Concordo su tutto e, in effetti, vale anche per me e per praticamente tutti coloro che conosco e con i quali ho avuto modo di scambiare diverse considerazioni su questo tema. Leggi tutto
8-12-2018 14:19

Huawei fa delle belle versioni personalizzate di Android, dovrebbe continuare così, se vuole continuare a crescere. Seguire la massa o soccombere, questa è la realtà.
4-12-2018 22:09

Android nato morto? Sta su miliardi di dispositivi, compresi smartphone, Smart TV, automobili, decoder TV, etc, etc, etc. Leggi tutto
3-12-2018 22:24

{dondene}
Non mi sorprende, cinesi, russi e indiani (e nordcoreani) stanno sviluppando sistemi operativi per PC e mobile (che forse convergeranno per le diverse piattaforme) per togliersi dall'egemonia americana, che inizia ad andare stretta a molti. Come Internet, nato libero e universale (e forse anche come il GPS), piano piano anche i... Leggi tutto
3-12-2018 19:11

Ottimo. Un altro OS nato morto.
3-12-2018 17:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A Milano l'Ecopass si è trasformato in congestion charge: si paga per accedere al centro anche se si ha un'auto poco inquinante. Sei d'accordo?
Sono favorevole a questo modello, per le grandi città: bisogna usare meno l'auto.
Sono contrario in generale: non serve, è solo una tassa per spillare quattrini ai cittadini.
Era meglio il vecchio modello, in cui le auto meno inquinanti non pagavano (o pagavano di meno).
Il problema non mi tocca: non vivo e non vado mai né a Milano né in altre grandi città.

Mostra i risultati (2240 voti)
Luglio 2019
WhatsApp, la truffa passa attraverso i file multimediali
Galileo fuori uso da quattro giorni, forse è colpa di un guasto in Italia
Lo pneumatico senz'aria di Michelin e GM
Track This inganna gli algoritmi pubblicitari (aprendo 100 schede!)
L'app che spoglia nude le donne in pochi secondi
Giugno 2019
Quattordicenne crea malware che rende inutilizzabili i dispositivi IoT
Fusione TIM e Open Fiber, un'operazione senza alternative
Apple richiama i MacBook Pro: rischiano di prendere fuoco
Falla zero-day in Firefox, gli hacker la stanno già sfruttando
Libra, la criptovaluta di Facebook, ufficialmente al via con il wallet Calibra
Se anche Sky usa i sottotitoli pirata
Il CERN lascia Microsoft e passa all'open source
VLC, corrette 33 falle grazie alle ricompense UE
EmuParadise violato, rubati i dati di 1,1 milioni di utenti
Google cambia la ricerca: i siti non appariranno più di due volte
Tutti gli Arretrati


web metrics