Windows 10 rimuoverà automaticamente gli aggiornamenti problematici



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-03-2019]

win10 aggiornamenti

La lunga lista di problemi causati da aggiornamenti difettosi di Windows 10 - da ultimo quello che impedisce il corretto funzionamento dei videogiochi - deve aver stancato anche Microsoft.

A dimostrarlo è un documento pubblicato senza troppa pubblicità sul sito ufficiale di supporto, intitolato Perché gli aggiornamenti installati di recente sono stati rimossi?. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quando guidi in città, chi non vorresti incontrare nel traffico?
La Scuola Guida
Il neopatentato
La donna che si trucca in coda
Il manager che legge un quotidiano in coda
L'imbranata: parte in terza e si spegne il motore
L'avvoltoio dei parcheggi: continua a girare fino trovarne uno
La mamma con il SUV davanti alla scuola
L'indeciso sulla strada da prendere
Il vecchio col cappello
Il camion della nettezza urbana

Mostra i risultati (2091 voti)
Leggi i commenti (34)
Il breve testo che segue spiega che «occasionalmente, gli aggiornamenti possono non funzionare a causa di incompatibilità o problemi nel nuovo software».

Fino a oggi, se così accadeva l'utente doveva agire in prima persona, per esempio disinstallando manualmente l'aggiornamento problematico.

Ora, invece, a quanto pare Windows 10 è in grado di eseguire quell'operazione in autonomia se rileva che, dopo l'applicazione di un update, non riesce più a riavviarsi correttamente e tutte le altre possibilità non riescono a risolvere il guaio.

Una volta compiuta la disinstallazione (e nella speranza che a quel punto sia tutto tornato alla normalità), segnala l'accaduto con una notifica che dice «Abbiamo rimosso alcuni aggiornamenti installati di recente per ripristinare il dispositivo a causa di un mancato avvio».

Non solo: se si verifica un caso del genere, Windows decide di impedire l'installazione automatica di ulteriori aggiornamenti problematici per 30 giorni, confidando che in quel lasso di tempo Microsoft riesca a risolvere i problemi emersi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 10, aggiornamento rende impossibili i videogiochi
Windows 10, con l'aggiornamento addio ai messaggi d'errore confusi
Microsoft si scusa per l'aggiornamento sperimentale di Windows rilasciato per sbaglio
Windows 10 si installò a forza; adesso Microsoft deve risarcire l'utente
Windows 10 sottrarrà all'utente alcuni Gbyte di "spazio riservato" per l'update
Windows 10 October Update, nuovo problema: disattiva l'account Administrator

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 22)

Sarò stato sfortunato io ma questo è quello che mi ha portato fare assistenza a chi usava Windows. Il culmine è stato uno che mi ha chiamato a mezzanotte neanche presentandosi dicendo semplicemente "Sono in internet, mi si è aperta una finestra" io che già dormivo non sono riuscito a rispondere altro che "Se ha freddo la... Leggi tutto
19-3-2019 14:06

Ecco, mi riferisco a messaggi come questo, scusami, ma se scrivi che gli utenti windows sono tutti un po' così, io penso che sia un pensiero quantomeno sciocco. In tutte le materie di apprendimento e lavoro ci sono gli idioti che non impareranno mai e che scatenano la loro stupidità e maleducazione proprio sul web, ma la maggior parte... Leggi tutto
19-3-2019 13:10

Io non parlavo di te, ma in generale, l'utente Windows si lamenta ma non cambia. Tu fai parte di una altra categoria, che si arrangia, che cerca la soluzione al proprio problema. Non che dia fastidio rispondere ad una domanda sul forum intendiamoci. Ma lo sai quanti poi rispondono anche solo con un grazie? O quanti ti chiedono la... Leggi tutto
19-3-2019 12:42

Ti capisco e ti do ragione, spesso 'siamo' rompicoglioni e tutto il resto. Però, come dice anche @bdoriano un po' più avanti, una volta che passi a Linux non torni indietro. Io ho visto Windows 'nascere' (ho cominciato con il DOS 3.21 - era il 1989) e professionalmente l'ho usato e lo uso tuttora, soprattutto perché è ciò che mi impone... Leggi tutto
19-3-2019 11:56

L'utente Windows tipo ha bisogno dell'assistenza fisica, gratis, ergo usa Window perché gli amici degli amici dei cuggini disposti a venire a casa tua gratis sono molto più diffusi. Vuoi qualcuno che ti installa GNU/Linux gratis? Mettiti in contatto con un LUG vicino a te.
19-3-2019 11:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (1936 voti)
Maggio 2019
Falla in WhatsApp: basta una telefonata per ritrovarsi uno spyware sul telefono
Il primo processore completamente inviolabile
Il ransomware che ti regala l'antivirus (mentre cripta i file)
Windows 10 disporrà di un vero kernel Linux
Apple beccata a barare sulla durata delle batterie (ma non è la sola)
Ricaricate lo smartphone di notte? La batteria durerà meno
Programmatore autodidatta risolve puzzle del MIT con 15 anni d'anticipo
Aprile 2019
Windows 10, aumentano i requisiti minimi di sistema
Mark Zuckerberg: entro cinque anni avremo due Facebook
Windows, si allunga la lista di antivirus che bloccano il Pc
Aspen, il browser per navigare in sicurezza secondo Avast
Ex studente distrugge i computer della scuola con un USB killer
Galaxy Fold, lo schermo pieghevole si rompe quasi subito
È possibile rilevare telecamere nascoste in una camera d'albergo?
La falla in IE che vi ruba i dati anche se non lo usate
Tutti gli Arretrati


web metrics