Windows XP, anche l'ultima versione supportata getta la spugna



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-04-2019]

windows xp pos supporto

Sono già passati cinque anni da quando Microsoft ha sospeso definitivamente il supporto a Windows XP, cessando per sempre il rilascio di aggiornamenti per questo vetusto sistema operativo.

Tuttavia, in maniera analoga a quanto accadrà il prossimo anno con Windows 7, venne concessa una proroga per la versione denominata Windows Embedded POSReady 2009, tipicamente installata su certi modelli di bancomat e altri dispositivi embedded.

Diciamo "tipicamente" perché quanti nel 2014 non vollero abbandonare Windows XP scoprirono che con un piccolo trucco era possibile far credere a Windows Update che la versione desktop del proprio PC fosse la Embedded POSReady 2009, e continuare così a ricevere gli aggiornamenti.

Il problema è che la proroga adesso è scaduta. La sua durata era stata fissata in cinque anni, che sono scaduti il 9 aprile 2019.

Se qualcuno ancora adopera Windows Embedded POSReady 2009 sul proprio PC, è decisamente ora che passi a qualcosa di più moderno.

Sondaggio
Come hai trovato il tuo attuale (o ultimo) lavoro?
Tramite un'agenzia.
Tramite un collega.
Con l'invio del curriculum direttamente all'azienda.
Grazie a referenze e presentazioni tramite un amico o un parente o un amico dell'amico.
Online sui siti di recruiting o grazie ai social network

Mostra i risultati (1336 voti)
Leggi i commenti (8)

Se poi d'ora innanzi doveste trovarvi a un bancomat con quella edizione di Windows XP (un dettaglio non sempre facile da verificare), fate qualche passo in più ma cercatene uno con un sistema operativo più recente e senza buchi di sicurezza che non saranno mai chiusi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Windows XP, aggiornamento d'emergenza per evitare un altro WannaCry
Windows 7, ecco quanto costerà usarlo dopo la fine del supporto
Windows XP, fine di un'era

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 14)

Ce ne faremo una ragione... :lol: Leggi tutto
20-4-2019 15:16

Provata ieri sera. Non è il sistema per tutti, serve configurare la rete e fornire un account ubuntu e il tutto va fatto con uno schermo nero leggendo descrizioni a schermo interagendo con una interfaccia testuale Curses. Conferno che snap non è un semplice programma per la gestione dei pacchetti ma un servizio di sistema sempre attivo... Leggi tutto
14-4-2019 09:37

Io già lavoro ergo non ho tempo. :D Comunque anche nel caso dovessi farlo come lavoro magari meno esoso dei "tecnici" di Red Hat Canonical e compagnia ma qualcosina... Il mio salumiere non accetta buoni propositi eventualmente potrei accettare un baratto. Mi danno il loro IBAN su cui appoggiare il RID per pagare... Leggi tutto
12-4-2019 12:56

Se trovano anche programmatori/sistemisti disposti a lavorare gratis è fatta Leggi tutto
12-4-2019 11:05

C'è anche per i386 Ubuntu[/url] se proprio ti piace quella. Ed è fatta apposta per sistemi scarsini. (In realtà nasce per l'embedded ergo credo funzionerebbe bene anche nei bancomat :D ) Non so come sia, l'ho scoperta adesso. A Damn Small Linux ci sono parecchio affezionato, era fantastica ma anche oggi ci sono distro simili molto più... Leggi tutto
11-4-2019 21:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1663 voti)
Maggio 2021
TIM, parte da Trento l'addio al rame in favore della fibra
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Aprile 2021
Office manda in pensione Calibri: quale nuovo font preferite?
Windows 10, arriva l'Eco Mode per far tornare scattante il Pc
Microsoft pronta a lanciare Cloud PC, il desktop in streaming
Aggiornamento Windows 10, problemi di tutti i tipi
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 maggio


web metrics