Windows, si allunga la lista di antivirus che bloccano il Pc

Dopo gli aggiornamenti di aprile.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-04-2019]

windows antivirus

Non ci sono soltanto Avast e Sophos nell'elenco degli antivirus che hanno problemi con l'ultima tornata di aggiornamenti per Windows, rilasciata lo scorso 9 aprile.

Da quando i malfunzionamenti sono emersi, la lista ha continuato ad allungarsi arrivando a includere anche Avira, ArcaBit e McAfee.

Quando gli aggiornamenti mensili vengono installati su Pc con questi software di sicurezza, inizialmente tutto sembra funzionare correttamente. Al momento di effettuare un login, però, il computer si blocca e smette di rispondere.

L'unica soluzione a questo punto è riavviare in modalità provvisoria e disinstallare disabilitare l'antivirus.

A quanto pare la causa di questo strano comportamento sta in un cambiamento apportato da Microsoft a un componente di Windows chiamato CRSS (Client/server Runtime SubSystem), usato per gestire le applicazioni Win32.

I vari produttori di antivirus stanno rilasciando versioni aggiornate dei loro prodotti, che si conformano al nuovo CRSS, mentre da Microsoft non dovrebbe arrivare alcuna patch: sono ora i software che devono modificare il proprio modo di operare al sistema operativo, e non il contrario.

Chi non avesse ancora provveduto a installare una versione recente degli antivirus indicati, oppure si trovasse nella situazione in cui detto antivirus ancora non dispone di una versione aggiornata, non ha comunque ragione di preoccuparsi.

Sondaggio
Ci sono degli aggiornamenti del sistema operativo da scaricare e installare. Cosa fai?
Non installo nulla perché incide sulla velocità di Internet e sulle prestazioni del computer
Accetto l'installazione. Possono essere aggiornamenti importanti
Forse installerò gli aggiornamenti più tardi
Non vedo notifiche provenienti dal sistema operativo

Mostra i risultati (2561 voti)
Leggi i commenti (6)

Dopo che sono emersi i primi casi, infatti, Microsoft ha bloccato l'installazione degli aggiornamenti su tutte quelle macchine con i software di sicurezza incriminati.

Il problema riguarda diverse versioni di Window2: sono infatti coinvolti Windows 7, 8.1, Server 2008 R2, Server 2012, Server 2012 R2 e Windows 10.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows, gli aggiornamenti di aprile bloccano i PC con Avast e Sophos

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 20)

@carobeppe Se ti fai sviluppare un software per Linux anziché per Windows il problema non sussiste. Ma spesso per la gente Linux significa solo aggratis e senza virus e questo approccio secondo me è sbagliato. Per registrare audio lo puoi fare con software specifici. Io conosco Audacity, ma ce ne saranno anche altri. Nulla vieta poi... Leggi tutto
2-5-2019 10:17

Come dice giustamente carobeppe Non sempre Linux risponde alle necessità dell'utente finale. Determinati programmi specializzati esistono solo per Windows (o, al massimo, OSX). Poi, vorrei ricordare a tutti che questa sezione del forum è dedicata a Windows, nel bene e nel male. Cerchiamo di rimanere in argomento il più possibile,... Leggi tutto
2-5-2019 08:54

Linux is not the answer.... Il parco software, soprattutto specialistico, è minimo rispetto a quello disponibile per windows. Wine funziona per i software più semplici, ma non certo con software più impegnativi. I driver non esistono, ho una scheda audio professionale che con ALSA al massimo mi fa la riproduzione audio in stereo (senza... Leggi tutto
2-5-2019 07:56

Proveresti antiX? Almeno se funziona mi aiuteresti a confermare che non sparo cazzate comunque anche MX-Linux come supporto hardware si sta allineando ad antiX e per utenti meno "francescani" è sicuramente più comoda di antiX. Fammi sapere. :thanks: Leggi tutto
29-4-2019 20:07

Ti dirò che questa è sempre stata anche una mia ferma convinzione però, dopo essere diventato idiota per un paio di mesi fra disinstallazioni di aggiornamenti che davano problemi soprattutto a M$ Office e BSOD vari ed inspiegabili con altri malfunzionamenti assurdi assortiti, mi sono detto che con: - un antivirus sempre aggiornato -... Leggi tutto
29-4-2019 16:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Stai installando un'applicazione. Cosa fai quanto compare il contratto di licenza?
Lo leggo attentamente e poi faccio click su “Accetto”
Do un sguardo al testo e poi accetto
Dipende dall'applicazione. A volte leggo il contratto di licenza
Non leggo mai il contratto di licenza. È davvero indispensabile?
Leggo il contratto di licenza dopo aver installato l'applicazione

Mostra i risultati (1118 voti)
Luglio 2019
Modalità incognito per i siti a luci rosse? Google e Facebook ti tracciano lo stesso
WhatsApp, la truffa passa attraverso i file multimediali
Galileo fuori uso da quattro giorni, forse è colpa di un guasto in Italia
Lo pneumatico senz'aria di Michelin e GM
Track This inganna gli algoritmi pubblicitari (aprendo 100 schede!)
L'app che spoglia nude le donne in pochi secondi
Giugno 2019
Quattordicenne crea malware che rende inutilizzabili i dispositivi IoT
Fusione TIM e Open Fiber, un'operazione senza alternative
Apple richiama i MacBook Pro: rischiano di prendere fuoco
Falla zero-day in Firefox, gli hacker la stanno già sfruttando
Libra, la criptovaluta di Facebook, ufficialmente al via con il wallet Calibra
Se anche Sky usa i sottotitoli pirata
Il CERN lascia Microsoft e passa all'open source
VLC, corrette 33 falle grazie alle ricompense UE
EmuParadise violato, rubati i dati di 1,1 milioni di utenti
Tutti gli Arretrati


web metrics