I cartoni per le uova fatti di semi

Quando vengono piantati... germogliano.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-07-2019]

biopack 01

La questione del packaging - le confezioni usate per imballare gli acquisti, specialmente quando si tratta di generi alimentari e soprattutto se monouso - è una di quelle che stanno particolarmente a cuore a chi tiene all'ambiente.

Varie soluzioni sono già state ideate per eliminare la plastica e sostituirla con materiali più ecologici, ma finora non sembra che la cosa abbia preso piede.

Dal designer greco George Bosnas ora giunge un'ulteriore idea: Biopack, il cartone per le uova che non solo è eco-friendly ma addirittura, genera nuova vita.

Biopack è composto da carta, farina, amido e semi di legumi biologici: quando ha esaurito il suo compito lo si può semplicemente piantare nel terreno e aspettare la crescita delle pianticelle (magari ricordandosi di innaffiarle di tanto in tanto), che avviene entro 30 giorni.

L'idea per Biopack, che è progettato per contenere quattro uova, è nata in Bosnas dall'osservazione di come anche il riciclaggio abbia i suoi svantaggi: è un processo complicato e costoso e, spesso, nemmeno così ecologico quanto si possa pensare.

Sondaggio
I sacchetti biodegradabili sono più innovazione o più ecobufala?
Innovazione: faranno risparmiare petrolio e calare l'inquinamento.
Ecobufala: costano di più e per l'ambiente non cambia niente.

Mostra i risultati (3254 voti)
Leggi i commenti (20)

Le emissioni e i costi dei trasporti, degli impianti di selezione e lavorazione sono per Bosnas un grosso lato negativo del riciclaggio così com'è inteso oggi. Perciò ha voluto ideare un contenitore che elimini l'intera catena ma che non venga semplicemente buttato: un contenitore che possa tornare a nuova vita in altra forma.

biopack 02
biopack 03
biopack 04
biopack 05

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'altoparlante Bluetooth realizzato riciclando la plastica non riciclabile
La bioplastica derivata dall'agar-agar che si dissolve in tre mesi
La plastica completamente biodegradabile e commestibile che sostituirà tutti gli imballaggi
I sacchetti biodegradabili fatti con le alghe: si possono anche mangiare
La pellicola per alimenti che si può mangiare

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

@etabeta Dipende sempre da che parte ti trovi se sei con "allineato e coperto con loro" puoi fare quello che vuoi impunemente, se sei contro di "loro" non puoi fare un c...o - parafrasando Sordi nel MArchese del Grillo - oppure rischi. :wink:
16-7-2019 18:52

Ma come? C'è chi può permettersi impunemente accessi abusivi su accessi abusivi a sistemi informatici altrui - guarda in coda all'articolo che è capitato oggi al Prof. - e per un po' di verde addirittura buttare via la chiave? Vabbé che non sono amico dell'amico ma... mi toccherà evitare i contenitori iperbiologici per non rischiare. ... Leggi tutto
15-7-2019 20:46

Prima che tiri fuori lo scontrino ti hanno già messo dentro e buttato la chiave... rassegnati. :D
15-7-2019 19:17

Tengo lo scontrino. Il contenitore si dissolve, vadano dal fabbricante a controllare. :lol:
14-7-2019 17:59

@etabeta Non mi pare che gli uomini dell'Arma siano dotato del senso dell'umorismo necessario ad apprezzare tale finezza... :wink:
13-7-2019 14:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale di queste affermazioni concordi maggiormente?
Il Governo sta facendo troppo poco per portare la banda larga anche nelle zone più remote.
Il Governo riuscirà a migliorare la diffusione della banda larga.
Il Governo vorrebbe fare di più per la diffusione della banda larga, ma mancano le risorse.
Il Governo non sta facendo abbastanza per reperire risorse per la banda larga.
Al Governo non frega nulla della banda larga a meno che qualche lobby o qualche gruppo finanziario o industriale gliela chieda; a quel punto troverà il modo di mettere una nuova tassa ai pensionati o ai lavoratori dipendenti per reperire i fondi.

Mostra i risultati (3284 voti)
Novembre 2019
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Tutti gli Arretrati


web metrics