La macchina da caffè che non produce rifiuti e non consuma elettricità



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-08-2019]

rok 02

Per chi ama il caffè espresso e perciò non può rassegnarsi ad adoperare la tradizionale moka (o magari una caffettiera napoletana) si pone un dilemma: come conciliare l'uso di una macchina per il caffè con il nobile intento di ridurre al minimo il consumo di energia e la produzione di rifiuti?

Le macchine che usano caffè macinato o in polvere risolvono il secondo problema, ma non il primo; quelle a cialde o capsule sono addirittura responsabili di entrambi.

Poi c'è ROK, che non solo non produce rifiuti (al di là dei fondi di caffè) ma nemmeno consuma elettricità, dato che funziona manualmente.

ROK è tanto piccola da essere portatile e, a prima vista, pare un cavatappi troppo cresciuto.

Il funzionamento è abbastanza intuitivo: si carica il caffè macinato nell'apposito alloggiamento del filtro, dopo averlo compattato il giusto, quindi si aggiunge l'acqua calda e infine si premono "le braccia", producendo manualmente la pressione necessaria a far attraversare la polvere dall'acqua e produrre così un'ottima tazza (o due, con l'apposito adattatore) di caffè espresso.

Si capisce che, se è vero che la macchina in sé non consuma elettricità, l'acqua deve comunque essere scaldata separatamente: perciò servirà un altro apparecchio che - tramite corrente o gas - provveda al compito, e un minimo di consumo ci sarà comunque.

Sondaggio
Dicono che il software è la parte del computer contro la quale è possibile solo imprecare, l'hardware è quella che si può anche prendere a calci. Quale hai preso a calci più frequentemente?
Case e alimentatore
Scheda madre
Processore o CPU
Schede video e audio
Hard disk
Lettori Cd / Dvd
Monitor
Stampanti e scanner
Tastiera e mouse

Mostra i risultati (1403 voti)
Leggi i commenti (9)

ROK è una novità assoluta? In realtà, no; o, forse, lo è a Londra, dov'è nata. In Italia abbiamo da tempo macchine da caffè a leva come quelle di La Pavoni o San Marco.

La ROK resta comunque interessante se considerata come un nuovo approccio allo stesso concetto, oltretutto acquistabile a un prezzo inferiore rispetto alle proposte delle marche più sopra citate: sul sito ufficiale il modello base costa 149 sterline, ossia circa 160 euro.

rok 01
rok 03
rok 04

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il ransomware nella macchina del caffè: quanto bisogna aver paura?
Il cyberattacco attraverso la macchinetta del caffè
La macchina del pane con le capsule predosate di farina
Da Belkin la macchina per il caffè connessa col Wi-Fi
La macchinetta per caffè a batteria ricaricabile
La macchina per fare il caffè via SMS

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Ti sei dimenticati che devono anche essere un po polli per non capire la fregatura. Di materiali e lavorazione ci saranno si e no 10 € ci hanno messo un bel markup sopra. :shock: Leggi tutto
17-8-2019 14:00

Esiste già la Kamira che messa direttamente sul fornello riduce la dispersione termica.
17-8-2019 12:52

A me sembra un articolo per eco-fanatici amanti dello stile minimal-chic. Non c'è risparmio di energia elettrica poiché scaldare l'acqua in un pentolino disperde molto più calore rispetto alla caldaia delle macchine a pressione. Nemmeno usare il gas domestico è sufficiente a bilanciare lo spreco.
17-8-2019 12:33

{aldolo}
la vecchia moka non la batte nessuno
17-8-2019 03:13

{turtle dove}
160 euro?!?!?!? E' proprio vero che il mondo è pieno di falchi e di polli... Quanto a "...perciò servirà un altro apparecchio che - tramite corrente o gas - provveda al compito, e un minimo di consumo ci sarà comunque", mi sfugge completamente dove sta il risparmio di corrente/gas e... Leggi tutto
16-8-2019 16:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto usi il tablet?
Molto. Ce l'ho sempre con me.
Almeno una volta al giorno.
Non tutti i giorni.
Raramente.
Non lo uso quasi mai.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (2061 voti)
Novembre 2019
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Tutti gli Arretrati


web metrics