A che età dare lo smartphone ai propri figli?

Considerazioni sui potenziali effetti sullo sviluppo cerebrale. Italia e Stati Uniti a confronto sull'età in cui i bambini iniziano a usare i cellulari.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-09-2019]

I membri della Generazione Z non hanno mai conosciuto un tempo senza Internet, a portata di mano sempre e in ogni luogo. Le scuole sono diventate il luogo simbolo di questa rivoluzione, dove molta didattica implica l'utilizzo di internet anche in aula.

Dall'inizio del 2019 l'Italia sta valutando di vietare l'utilizzo del cellulare e di altri dispositivi elettronico-digitali nei luoghi e negli orari dell'attività scolastica.

La Commissione Cultura alla Camera, autrice della proposta di legge, sottolinea come i minori non siano stati preparati a un uso consapevole dello smartphone, né abbiano la sensibilità dei diritti e doveri connessi all'uso di Internet e degli altri strumenti digitali.

Al di là di questo scenario vi sono varie ragioni che portano un genitore a regalare uno smartphone: per tenersi sempre in contatto con i figli, perché lo considerano uno strumento di uguaglianza sociale o per tranquillizzare i bambini più piccoli grazie a giochi e video a loro dedicati. Da ciò scaturisce l'interrogativo principale: a che età è giusto dare il primo smartphone?

Panda Security ha condotto una ricerca in base a questo quesito, in un altro paese che valuta l'introduzione di divieti sull'utilizzo dello smartphone a scuola e non solo: gli Stati Uniti. Incrociando i dati Panda con i dati resi pubblici in Italia da Auditel-Censis sugli stili di vita delle famiglie italiane è possibile fare un confronto tra le due nazioni.

smart2

Negli USA il 40% degli intervistati ritiene che i bambini dovrebbero aspettare fino alla scuola media (11-13 anni) prima di ottenere gli smartphone. Nonostante queste intenzioni, ben il 25% dei minori al di sotto dei 6 anni ha accesso a telefoni, di questi la metà trascorre fino a 21 ore alla settimana sui dispositivi.

Sondaggio
Quale di questi consigli daresti per primo a tuo figlio?
Comunica solo con persone che conosci.
Non condividere messaggi o immagini offensive.
Scegli un nome utente appropriato.
Non condividere informazioni personali.
Seleziona le foto con attenzione.
Ricorda che tutto ciò che condividi è permanente.
Segnala tutto ciò che ti mette a disagio.
Il mio consiglio è un altro: lo esprimo utilizzando i commenti nel forum qui sotto.

Mostra i risultati (1735 voti)
Leggi i commenti (31)

Le percentuali italiane risultano avere un trend simile a quelli statunitensi. Nonostante i buoni propositi dei genitori che individuano l'età della scuola media come l'età "giusta", i dati raccolti mostrano una realtà diversa: all'età di 4-10 anni ne sono già in possesso il 12% dei minori, mentre se si considera la fascia 11-17enni l'86,4% dei ragazzi è effettivamente proprietaria di uno smartphone. Infine, il 49,6% dei 4-17enni utilizza in modo esclusivo il proprio cellulare, senza il controllo dei genitori.

Nella pagina successiva di questo articolo approfondiamo i potenziali effetti dell'utilizzo dello smartphone sullo sviluppo cerebrale e forniamo alcuni utili consigli.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Smartphone ai bambini, i potenziali effetti sullo sviluppo cerebrale

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

Spesso sento persone senza figli criticare i giovani o i bambini in generale, perchè usano tablet, smartphone, console di gioco. Senza neanche sapere quanto tempo effettivo lo usano, e quali sono le regole. Critiche atroci, nei confronti sia dei minori, sia dei loro genitori. Il bello è che questi individui poi, se ne stanno con la... Leggi tutto
22-10-2019 11:43

Semplice ed efficace... forse oggi non più politically correct. Leggi tutto
11-10-2019 18:33

Beh! Si può sempre fare come faceva mio padre........ Quando gli chiedevo qualcosa, la sua risposta tipica era: " NO " Di fronte ad una seconda richiesta non c'era un altro "no" mi arrivava direttamente uno schiaffone. Inutile dire che non chiedevo mai 2 volte la stessa cosa che mi fosse già stata rifiutata la... Leggi tutto
27-9-2019 03:18

A mio avviso la decisione fa parte del più difficile dei lavori ovvero quello dell'educazione dei propri figli da parte dei genitori.Ciascuno giudicherà sorvegliando quale sará il momento appropriato.
22-9-2019 14:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di queste previsioni si realizzerà per prima?
La maggior parte degli acquisti avverrà attraverso il web.
Ci sarà in media uno smartphone per ogni abitante del pianeta.
Le aziende utilizzeranno Facebook e Twitter come mezzo principale di assistenza ai clienti.
La maggior parte dei nostri dati saranno sul cloud, non sui nostri Pc.
La maggior parte degli utenti accederanno al web tramite rete mobile.

Mostra i risultati (2076 voti)
Gennaio 2020
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Tutti gli Arretrati


web metrics