L'auto solare che purifica l'aria dell'abitacolo con il muschio



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-10-2019]

Sion Sono Motors 4

Sono Motors è una startup tedesca che ha deciso di scommettere tutto sulla mobilità sostenibile, progettando veicoli a impatto ambientale zero e dotati di soluzioni innovative per migliorare il comfort dei passeggeri.

La sua più recente creazione si chiama Sion: è un veicolo elettrico che alla modalità tradizionale di ricarica aggiunge la possibilità di utilizzare dei pannelli solari e si prende cura della purezza dell'aria dell'abitacolo tramite un particolarissimo filtro dell'aria, realizzato con del muschio islandese.

Grazie alla sua batteria agli ioni di litio da 45 kWh, Sion offre di base un'autonomia di 255 km. Questa può però essere estesa grazie all'energia catturata dai pannelli solari che ricoprono ogni porzione utile del veicolo.

Sono Motors li ha infatti sistemati sul tetto, sui lati, sui paraurti, sul cofano e sul retro, proteggendoli con unos trato di polimero che li rende resistenti ai graffi e agli urti.

«Grazie alle celle solari integrate perfettamente in tutto il corpo del veicolo, la Sion può caricare con facilità la batteria tramite il sole» spiega l'azienda. «Così, in condizioni ideali si possono aggiungere 34 km di percorrenza ogni giorno grazie alla sola energia solare».

L'espressione «Condizioni ideali», naturalmente prevede che si operi in una giornata di sole, quando i pannelli arrivano a generare 1,2 kW. Tuttavia le «celle di silicone monocristallino» consentono di catturare l'energia del sole anche quando il veicolo si trova all'ombra, o nelle giornate nuovolose.

Il sistema di ricarica è inoltre bidirezionale: può anche essere usato per ricaricare altri apparecchi elettrici, comprese altre auto.

Un'altra particolarità della Sion è il filtro dell'aria installato nell'abitacolo: accanto a una soluzione più tradizionale, Sono Motors ha aggiunto una soluzione naturale a base di muschio, realizzando il sisema breSono.

breSono - racconta l'azienda - «può migliorare la qualità dell'aria nell'abitacolo e ha effetti positivi sull'umidità dell'aria. I test sull'efficienza del muschio hanno mostrato che riesce a filtrare fino al 20% delle polveri sottili».

Il muschio non ha bisogno di attenzioni speciali, perché non è più vivo: «non ha più reazioni enzimatiche e si può cambiare quando si sostituisce il filtro dell'aria».

«Attraverso un procedimento speciale di sbiancatura viene eliminata l'acqua e rimane la microstruttura che agisce da filtro e regola l'umidità dell'aria. Inoltre questo procedimento previene variazioni di colore dovuti ad agenti esterni quali muffa o parassiti. breSono ha le caratteristiche di una spugna che regola l'umidità dall'aria assorbendo o rilasciando umidità, a seconda delle condizioni dell'aria nell'abitacolo».

Sono Motors prevede di iniziare la produzione della Sion nella seconda metà del prossimo anno, con un totale di 260.000 veicoli destinati al mercato europeo. Ciascuno sarà in vendita a 25.500 euro.

Sion Sono Motors 2
Sion Sono Motors 3
Sion

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'automobile alimentata dalla sola energia solare
Da Ford l'auto a energia solare
L'auto solare compie il primo giro del mondo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Certo, l'ho letto, personalmente ritengo sia una stima, se non molto ottimistica, quantomeno calcolata in condizioni ottimali. Diciamo che sia mediamente esatta la metà a me non basterebbe poiché di strada, giornalmente, ne faccio di più e come me ce ne sono tanti altri. Per cui non dico che la cosa sia inutile o sbagliata ma dico che... Leggi tutto
2-11-2019 14:02

{zigo}
@Gladiator: difficilmente la batteria sarà sempre carica, nel qual caso, in aree coperte da servizi di ricarica, come ad esempio un parcheggio, tutte le auto sarebbero un vero impianto fotovoltaico che potrebbero dare corrente per la ricarica delle più scariche. I vantaggi andrebbero oltre la singola auto, in fondo il... Leggi tutto
28-10-2019 10:13

L'autonomia totale è limitata dalla capacità delle batterie e oltre quella non si va, se le batterie sono cariche l'auto può restare al sole quanto vuole ma non si aggiungerà un metro alla sua autonomia. Diverso è il discorso che potrebbero essere un ausilio alla carica quando si utilizza l'auto e non si ha a disposizione una colonnina... Leggi tutto
27-10-2019 10:34

{al benga}
Altro marketing, immagino, forse per testare le reazioni dei potenziali utenti. Produrre 260.000 veicoli da zero richiede investimenti enormi, che potrebbero non tornare mai, per questo ho seri dubbi. Un particolare mi colpisce: un'azienda tedesca chiama un'automobile "Sion"...
24-10-2019 19:38

{zigo}
quello che dite è vero, la quantità di corrente "istantanea" prodotta non è significativa, ma pensate a quanto tempo una macchina rimane ferma fra un utilizzo e l'altro. Se questo tempo serve a far aumentare l'autonomia anche solo di un 5-10 per cento per la vita del mezzo, allora sì che... Leggi tutto
24-10-2019 14:37

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (2219 voti)
Novembre 2019
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Tutti gli Arretrati


web metrics