Windows 10, via le live tile dal menu Start

Le piastrelle animate hanno i giorni contati.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-02-2020]

Windows 10 menu Start

C'è stato un tempo - quando Windows Phone 7 era l'ultima novità - in cui le live tile erano l'interfaccia del futuro: si tratta delle "piastrelle" che ancora oggi ritroviamo nella parte destra del menu Start di Windows 10 e che si aggiornano in tempo reale, mostrando per esempio le previsioni del tempo o le ultime notizie.

Non sono mai state considerate particolarmente utili dagli utenti dei sistemi desktop e, con la scomparsa di Windows 10 Mobile, le live tile sono rimaste in una sorta di limbo: non sono state ancora eliminate, ma non vengono più aggiornate da tempo. Alcuni servizi le supportano - Facebook, Twitter - ma per la maggior parte degli utenti sono un "di più" nemmeno troppo gradito.

Stando a quanto ora si vocifera, però, una decisione drastica è finalmente stata presa: nel corso di quest'anno, o al limite all'inizio dell'anno prossimo, il menu Start di Windows 10 verrà riprogettato e le live tile finiranno il loro giorni nel cimitero dei progetti falliti.

In aggiunta alle voci di corridoio ci sono degli indizi che puntano con decisione a questo destino: per esempio, il rilascio delle nuove icone di sistema che nel corso del 2020 sostituiranno quelle predefinite di Windows, o il menu Start di Windows 10X che - pare - verrà esteso a tutte le versioni del sistema operativo di Microsoft.

Insomma, un passo alla volta il menu Start sta tornando quello che era un tempo, privo di fronzoli più o meno utili e destinato a pochi scopi chiari: mettere a disposizione l'elenco completo dei programmi installato sul Pc e consentire di spegnere o riavviare il computer.

Per ora, il momento più probabile in cui avverrà il cambio pare essere il primo aggiornamento semestrale del 2021: il primo del 2020 è infatti troppo vicino, e il secondo dovrebbe invece limitarsi a essere un update minore. I piani, tuttavia, potrebbero ancora cambiare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 10, arrivano le nuove icone
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 16)

Mah... io lo trovo confusionario e comunque pieno di cose inutili da avere immediatamente sott'occhio... Quante volte, ad esempio, apri Acrobat Reader per lavorare su un .pdf, e quante volte invece semplicemente clicchi sul documento? E, ne cito altri a caso, usi veramente tanto spesso Wise Cleaner o CCcleaner da doverci dedicare... Leggi tutto
16-6-2021 20:49

Mi sembra che sia molto simile a come ho personalizzato io il W10 sul PC di lavoro, ho tolto praticamente tutto ciò che non mi serviva e ho messo l collegamenti che uso più di frequente in tile con la dimensione minima, ovvero 1/4 di quella standard, così ce ne stanno molte di più. Diciamo che non è Seven ma funziona in modo... Leggi tutto
16-6-2021 18:41

Questo è quello di win10 ATTUALE, contenente solo le categorie e sw.
16-6-2021 16:59

Forse ci sarà modo di mantenere W10, almeno finchè sarà supportato, senza problemi. Dalle immagini sopra ricorda molto uno stile mobile e moderno, non di sicuro W7, ci sarà da abituarsi. Leggi tutto
16-6-2021 16:39

Mio attuale Start [img:3fe4a2f58d]https://i.postimg.cc/Jn50dFSN/lp.png[/img:3fe4a2f58d]
16-6-2021 16:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cosa che ti spaventa di più tra queste?
(Confronta i risultati con i timori degli abitanti negli USA nel 2014)
La clonazione della mia carta di credito.
Essere vittima di furto di identità.
Un attentato terroristico nella mia città.
L'accesso al mio conto bancario online da parte di malintenzionati.
Essere colpito da un malware informatico.
Un'epidemia sanitaria come l'ebola o l'aviaria.
La difficoltà a tirare avanti finanziariamente.
L'aumento del crimine.

Mostra i risultati (2264 voti)
Gennaio 2022
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 gennaio


web metrics