Microsoft porta la stampa nel cloud con Universal Print

Basta con le installazioni in locale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-03-2020]

microsoft universal print

Per un Google Cloud Print che se ne va, c'è un Microsoft Universal Print che arriva.

I due servizi, in realtà, non sono esattamente sovrapponibili:il primo è nato per gli utenti di Chrome OS; il secondo è, almeno inizialmente, dedicato alle aziende e alle istituzioni. In entrambi i casi, però, si tratta di sistemi per semplificare l'installazione e la configurazione delle stampanti tramite il cloud computing.

Per il momento, Universal Print è accessibile soltanto come anteprima privata destinata a organizzazioni o scuole che usano Windows 10 Enterprise o Education e Azure Active Directory.

Grazie a questo servizio - spiega Microsoft - si aggiungono all'offerta cloud Microsoft 365 alcune «funzionalità chiave di Windows Server per la stampa»: così i singoli dispositivi non hanno più bisogno di installare i driver per le stampanti, né c'è più bisogno di un print server locale.

«Le organizzazioni IT» - spiega Microsoft - «possono posizionare le stampanti e registrarle con il servizio Universal Print senza la necessità di un setup ibrido complesso. Inoltre, le stampanti possono essere preconfigurate e individuate facilmente dai dispositivi Windows connessi ad Azure Active Directory. Gli utenti possono continuare a stampare dai loro dispositivi Windows o da Office come hanno sempre fatto, senza dover affrontare alcuna curva di apprendimento».

Grazie al lavoro con i partner - tra i quali spicca Canon - Microsoft vuole inserire il supporto a Universal Print direttamente nelle nuove stampanti, ma anche quelle esistenti sono supportate tramite un'applicazione che funge da proxy.

La strategia complessiva di Microsoft diventa insomma sempre più chiara: continuare a puntare sul cloud computing per trasformarsi compiutamente in un'azienda che offre servizi (in abbonamento), sganciando l'informatica dalle risorse locali per trasferire tutto su server remoti.

Chi volesse saperne di più su Universal Print può fare riferimento alla documentazione ufficiale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Conto alla rovescia per l'addio a Google Cloud Print
Google si prepara a uccidere Cloud Print

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Bello il canone mensile di W10 con crash continui da aggiornamenti compresi, oppure funziona che: questo mese non hai pagato il canone? Ahi, ahi, ahi, update con crash garantito Questo mese hai pagato il canone? Beh allora puoi sperare... :wink: Leggi tutto
10-4-2020 16:33

Esatto, la colpa è nostra o, perlomeno, di tutti coloro che per comodità, opportunismo mancanza di conoscenze e comprensione, alimentano questo circolo vizioso facendo il gioco di M$ e compagnucci. Leggi tutto
10-4-2020 16:30

Finché la gente non si sveglia e non cerca alternative non c'è dubbio che MS, faccia passi indietro. Arriverà il momento che ci sarà un canone mensile anche per Windows 10. Magari con la promessa che questo serva a tenere il sistema in ordine e controllato, esente da virus, errori, malfunzionamenti di driver e periferiche o... Leggi tutto
8-3-2020 16:37

Così qualsiasi stampa passa per il Cloud di Microsoft che può leggersi di tutto, estratti conto, atti notarili, referti medici, ... Dovrebbe essere vetato in qualsiasi Amministrazione Pubblica e in qualsiasi studio professionale.
6-3-2020 16:55

Magari fossero solo inutili, purtroppo sono assolutamente perniciosi. Ma la colpa è nostra: se invece di tuffarci a pesce su prodotti tipo Office Web li sfanc.. come meritano, sarebbe un'altra storia. :) Leggi tutto
5-3-2020 11:44

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è tra questi il motivo più importante per connetterti e utilizzare una rete Wi-Fi pubblica?
Per poter usare Google Maps o altri servizi di Gps.
Nel caso in cui qualcuno debba mettersi in contatto urgentemente con me.
Per non consumare il mio piano dati.
Per poter utilizzare un social network come Facebook, Instagram, Snapchat o altri.
Per rimanere in contatto con i miei contatti di lavoro (il capo, i clienti, i colleghi ecc.).
Per utilizzare i servizi di streaming come Netflix, Google Music e simili.
Per consultare il mio conto corrente online / carte di credito / informazioni finanziarie.
Per rimanere in contatto con i miei figli / parenti.
Per usare o aggiornare le mie app di dating online.

Mostra i risultati (1228 voti)
Marzo 2021
Hard disk a confronto con SSD nei data center
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 4 marzo


web metrics